Connettiti con noi

News

Pagelle Hellas Verona-Milan femminile: bene Jane e Dowie, Conc…

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Pagelle Hellas Verona-Milan femminile: Jane eccellente, Dowie torna al gol, Conc da rivedere, i voti del match

Korenciova 6: L’Hellas Verona non calcia mai in porta. Contribuisce alla manovra rossonera in fase di impostazione.

Agard 6,5: Diligente come poche, controlla senza troppi patemi Bragonzi, mai realmente pericolosa.

Fusetti 7: Pasticcia un po’ in fase di transizione, ma salva il Milan toccando quel tanto che basta per stroncare il tap-in potenzialmente vincente delle venete.

Vitale 6: Parte un po’ in affanno, segno che non gioca da diverso tempo, ma si riprende bene dopo il vantaggio rossonero. Ripresa buona. Le manca ancora un po’ di condizione, basta darle fiducia.

Bergamaschi 6: Sprint e cuore non bastano per una prova di grande spessore. Il voto cala sul cinismo sotto porta, solito difetto che si porta da tre stagioni sulle spalle.

Simic 6,5: Non aveva 90 minuti nelle gambe e si è visto nella ripresa. Manca ancora un po’ di condizione ma la sua prova è più che buona. Duttile tra le linee e fondamentale per dare spazio a Boquete di liberarsi dalla marcatura e giocare con più libertà.

Jane 7 (la migliore): Recupera infiniti palloni in mezzo al campo, va alla conclusione in un paio di occasioni fraseggia bene con le proprie compagne e sbaglia veramente poco. Non rischia la giocata ma è vigile quando sono le avversarie a premere sull’acceleratore. Tatticamente perfetta.

Tucceri 6,5: Prova di Chiavari dimenticata. Si riscatta alla grande. Suo l’assist per il vantaggio rossonero. Duttile molto in fase offensiva. Ledri non riesce quasi mai a strapparle il pallone dai piedi.

Giacinti 6: Solita grinta e sacrificio. Lotta su ogni pallone ma non incide come vorrebbe. Anche un po’ nervosa. Secondo giallo dopo Chiavari (quest’ultimo in realtà ingiusto)

Dowie 6,5: Torna finalmente al gol. Mancava dal derby dello scorso 18 ottobre, quando rifilò una doppietta all’Inter di Sorbi al Vismara. Brava a giocare di sponda, qualche errorino ma tutto sommato prestazione più che discreta. Nel secondo tempo cala e Ganz opta per il cambio.

Mauri 5,5: Entra come al solito con cattiveria e dedizione. Si mangia un gol davanti a Durante, che le fanno abbassare il voto.

Grimshaw 6,5: Bene. Performance di buon livello. Brava a crearsi gli spazi quando il Verona perde pallone a centrocampo, sfiora il raddoppio e chiude bene anche in fase difensiva. Tornata ad essere la calciatrice brillante delle prime gare?

Conc 5,5: Parte benino, poi perde un paio di palloni sanguinosi, trovandosi oltretutto fuori posizione. Una lontana partente della Dominika Conc dello scorso anno. Deve ritrovare gli ingredienti giusti per ritrovare fiducia e costanza.

Salvatori Rinaldi, Rizza SV

Ganz 6: Doveva essere la partita del riscatto e nel primo tempo decisamente lo è stata. Ripresa un po’ confusionaria, troppi errori in appoggio, per poco l’Hellas non ne approfittava. Ad ogni modo, fondamentale era la vittoria. Le rossonere agganciano al comando della classifica la Juventus per una notte. Contro la Florentia servirà più cinismo.