Pagelle di Milan-Cagliari: finalmente Calhanoglu, bravi Paqueta e Calabria

Milan
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Milan-Cagliari 3-0: la miglior prova stagionale di Calhanoglu rivitalizzato dalla presenza in uno sbloccatosi Paqueta

Donnarumma 7: Si conferma in un periodo straordinario l’estremo difensore del Milan che ,oltre a mantenere nuovamente la porta inviolata, si guadagna gli applausi per tre interventi eccezionali.

Calabria 7: Spinge bene per tutta la partita e difende con costanza e ordine. Suo l’assist che permette a Lucas Paqueta di firmare per la prima volta il tabellino in Italia (66′ Conti 6: sufficienza piena ma non incide).

Musacchio 6: Difende bene su Pavoletti in coppia con Romagnoli, qualche svista su Jao Pedro ma nel complesso buona prova.

Romagnoli 6,5: Nessuna sbavatura, imposta e difende senza praticamente fai toccare palla a Pavoletti.

Rodriguez 6: Non spinge ma difende bene, per Gattuso è il terzino perfetto perché la palla quando è tra i suoi piedi non si butta mai.

Bakayoko 6,5: Fisicamente domina sugli avversari, tecnicamente può crescere ancora un po’ ma l’equilibrio tattico del Milan porta la sua firma.

Kessié 6: Polmoni infiniti per il centrocampista ivoriano che tira le fila tra tutti i reparti rossoneri perdendo, come ovvio, un po’ di lucidità quando è invece il momento di essere calmi.

Paqueta 7: Primo gol e lacrime in ricordo dei 10 talenti morti nell’incendio che ha colpito quella che per molti anni fu la sua casa, il Flamengo. Oltre al gol però Paqueta si è rivelato essenziale per ridare lustro alla corsia di sinistra e vivacizzare anche un Calhanoglu mai così positivo.

Suso 6,5: Gioca bene e questa non è una novità. Per la prima volta però la corsia di destra non è l’unica a brillare nel Milan “Gattusiano”. Dovrebbe essere sempre così.

Calhanoglu 7: Sicuramente la sua miglior partita in questa stagione, prova tante volte il tiro senza mai però trovare il gol che lo potrebbe rilanciare anche dal punto di vista mentale. La sintonia con Paqueta è già ottima, ora Hakan può solo migliorare anche perché fare peggio è quasi impossibile… (77′ Borini sv).

Piatek 6,5: Due palloni toccati in area, un gol. Il terzo da quando veste il rossonero. Prezioso sia in avanti e sia quando è chiamato a rientrare verso il centrocampo per far salire la squadra. Un numero 9 coi fiocchi, “pardon”…19. (65′ Cutrone 6: Non punge ma c’è. La partita era già in archivio forse anche per lui).

Articolo precedente
VARMoviola e Var di Milan-Cagliari: tutti gli episodi live
Prossimo articolo
Milan-Cagliari 3-0, pagelle e tabellino