Pagelle di Austria Vienna-Milan 1-5: tripletta Silva, Calha show

andre silva
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle dei rossoneri nella partita di Europa League vinta contro l’Austria Vienna

Donnarumma 6 – Quasi uno spettatore non pagante della partita. Sull’unico pericolo del primo tempo risponde sicuro. Incolpevole sul gol subito

Zapata 6 – Si perde Borkovic in occasione del gol su calcio d’angolo degli austriaci. Tutto sommato prestazione positiva, in fase di possesso spesso si allarga sulla destra garantendo l’appoggio a Bonucci.

Bonucci 6.5 – Oggi molto bene l’intesa con Biglia e con i compagni di reparto. Dai suoi piedi partono le trame centrali dei rossoneri

Romagnoli 6 – Prosegue bene il recupero del numero 13 rossonero. Prestazione senza sbavature, il suo ritorno sarà fondamentale (st 28′ Musacchio 6 – Molto utile nella fase finale grazie al suo contributo in fase di possesso)

Abate 6.5 – Nel primo tempo gioca molto alto proiettandosi spesso e volentieri in attacco. Cala nella ripresa a risultato acquisito

Kessie 6.5 – Molto più dinamico rispetto all’ultima partita contro la Lazio. Cresce nel secondo tempo regalando un assist a Silva. Un’ingenuità gli costa un giallo più che evitabile (st 17′ Bonaventura 6.5 – Fa molto possesso e costruisce il gioco quasi da palymaker. Se Montella trova le misure giuste potremmo vedere insieme Jack-Suso-Calha)

Biglia 6.5 – Buona anche la seconda. L’argentino detta i tempi di gioco e si abbassa sulla linea dei difensori in costruzione. Avvia l’azione del terzo gol con una grande giocata.

Calhanoglu 8 – Nel primo quarto d’ora ci fa vedere tutto il suo repertorio: prima sfiora il gol, poi apre le marcature con un siluro all’incrocio, infine regala due assist ad André Silva. Gioca a tutto campo, pressa e ci prova (invano) su punizione.

Antonelli 6 – Si vede poco sulla sinistra ma fa buona guardia sulla sua corsia di competenza.

André Silva 8 – Una bella tripletta da cecchino che allontana le critiche di chi lo ritiene un giocatore sopravvalutato. Intanto il portoghese si candida a diventare il capocannoniere della competizione

Kalinic 6.5 – Fa esattamente ciò che serve al Milan di Montella. Sportellate, pressing alto, sponde. È anche e grazie a lui se Silva segna una tripletta. Suo anche l’assist per Calhanoglu (st 17′ Suso 7 – Ci mette un minuto a segnare con un sinistro deviato sotto la traversa. Giostra al limite dell’area più da trequartista che da punta)

All. Montella 6.5: L’avversario non era di livello, ma era importante vincere e convincere. C’è da migliorare sulla concentrazione ad inizio ripresa

Austria Vienna: Hadzikic 5.5; Klein 4.5, Kadiri 5, Westermann 4 (pt 41′ Borkovic 6), Martschinko 5.5; Serbest 5.5, Holzhauser 6; Prokop 5, Lee 6 (st 28′ De Paula 6), Pires 5; Monschein 5.