Calciomercato Milan, chiarimenti su cifre e futuro

© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Milan: fa riflettere il consueto commento che il Milan ha fatto oggi durante la rassegna stampa dei principali quotidiani sportivi

Le parole di Massimiliano Mirabelli sull’immobilismo della società rossonera sul mercato vanno ricondotte all’esborso di più di 200 milioni fatto in estate. Il Milan, attraverso il proprio sito ufficiale, ha chiarito sia i termini economici della campagna acquisti estiva, comprendendo anche le cessioni, salvo poi giustificare il rendimento inferiore alle attese di alcuni nuovi:

«Proprio 160 milioni è il saldo fra gli acquisti e le cessioni dell’ultima campagna acquisti estiva del Milan. Il club rossonero ha anche consolidato il valore patrimoniale della rosa, rinnovando con prospetti e realtà come Donnarumma e Suso, come Calabria e Cutrone, come lo stesso Plizzari. Una manovra sportivo-economica, quella estiva, che oltre ad aumentare il valore del parco giocatori rossonero, non ha avuto altri tipi di aggravi di costi. I giocatori più talentuosi hanno dovuto aggiungere le difficoltà del loro inserimento a quelle della fase di ricostruzione della squadra. Tempi fisiologici. Ma restano giocatori nei quali il Milan crede fortemente».

CALCIOMERCATO MILAN, IL PUNTO – Parole importanti anche in vista degli ultimi venti giorni di calciomercato: André Silva, giusto per citare un nome, è un giocatore nel quale la società crede fortemente e le illazioni che lo vedono lasciare il club a gennaio non hanno alcun fondamento.

Articolo precedente
MontolivoMontolivo parla da capitano: gruppo unito e su Montella…
Prossimo articolo
Roberto manciniMancini elogia Fassone e Mirabelli e apre al Milan