Mirabelli ma cosa dici? «Con me il Milan sfiorò la Champions». Ti sbagli

© foto @premiumsport

Massimiliano Mirabelli parte di nuovo all’attacco nei confronti di Paolo Maldini, ma questa volta la sua tesi non regge proprio

Pochi minuti fa vi abbiamo riportato integralmente l’intervista rilasciata da Massimiliano Mirabelli a Sportitalia nella quale l’ex direttore sportivo rossonero risponde senza mezze misure al contrattacco di Paolo Maldini.

Tra le parole del dirigente calabrese c’è sicuramente qualche tesi ragionevole ma, sin da una prima lettura, anche una frase del tutto irricevibile: «Noi in quell’anno siamo stati attaccati da più parti ma abbiamo fatto una finale di Coppa Italia e abbiamo sfiorato la Champions», un’inesattezza bella e buona visto non solo gli oltre 200 milioni investiti, per non dire sperperati, in sede di calciomercato ma soprattutto una classifica finale che ha visto il Milan ben lontano dall’accesso in Champions League con un sesto posto solitario a distanza di ben 8 punti dall’ultimo posto disponibile per l’Europa che conta.

A far diventare quasi comiche le parole di Mirabelli è il fatto che poi effettivamente, l’anno dopo, il Milan la Champions la sfiorò perdendola di un solo punto. Purtroppo per il dirigente calabrese, corregionale di chi vi scrive, però la sua avventura al Milan era già bella che finita e al suo posto sedeva proprio lui: Paolo Maldini.