Milan-Torino, Castillejo entra in campo e sveglia la partita: ora giocherà di più?

Samu Castillejo
© foto www.imagephotoagency.it

Chissà se la prova di Castillejo avrà convinto Gattuso a farlo giocare di più e soprattutto a schierarlo titolare giovedì in coppa

L’unico cambio della gara Gattuso lo effettua al minuto 71, togliendo uno spento Calhanoglu per inserire Samu Castillejo, l’arma in più di questo Milan ma stranamente utilizzata pochissimo dal mister, nonostante la stima nei confronti di un ragazzo che quando chiamato in causa ha sempre fatto bene. Calhanoglu da tempo ormai delude e non risponde ai comandi tattici del gioco di Gattuso, forse sarebbe meglio concedergli un po’ di riposo e dare spazio allo spagnolo che anche ieri ha svegliato la partita creando subito un paio di occasioni interessanti, mettendo in netta  difficoltà l’esterno basso di destra di Mazzarri, fino a quel momento più che tranquillo.

Nel post partita è stato chiesto al tecnico rossonero  di esprimere un parere sulla prestazione del giocatore che molto probabilmente sarà presente come titolare nell’ultima gara di Europa League, la decisiva trasferta greca, quella che il Milan potrà anche perdere ma non 2-0, risultato che eliminerebbe i rossoneri dato il 3-1 casalingo della gara di andata. Perdere non rientra certo nei piani societari, anto meno in quelli di Gattuso che qualche dubbio ancora conserva nei confronti della formazione titolare: «Ha fatto un po’ di fatica Calhanoglu e non si è espresso al massimo. Con l’Olympiacos vedremo chi giocherà. Castillejo ha fatto quello che doveva fare, ma son contento per quello che ha dato alla squadra».