Milan-Spal 2-0, due rigori proseguono la marcia trionfale del 3-5-2

kessie
© foto www.imagephotoagency.it

Milan – Spal, Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Successo senza patemi per il Milan di Vincenzo Montella che oggi contro la Spal si è saputo imporre di giustezza grazie a due marcature dal dischetto. Partita solida dei rossoneri che hanno sempre avuto il controllo del match dall’inizio alla fine senza mai subire alcun affondo degno di nota da parte degli avversari. Prima vera convincente prestazione del terzetto difensivo, annullato da ogni sbavatura, mentre per il 3-5-2 è già la terza vittoria in tre gare.

Milan – Spal 2-0, le pagelle

Donnarumma 6 – Sicuro quando chiamato in causa.

Zapata 6.5 – Sovrasta Antenucci sul gioco aereo e randella quando le cose si mettono male. Tra i tre difensori è lui a interpretare la parte del cattivo.

Bonucci 6.5 – Finalmente fa il Bonucci. Spavaldo quando esce palla al piede o si proietta in attacco, preciso in chiusura.

Romagnoli 7 – Sta prendendo fiducia e la presenza di Bonucci non può che giovargli. Molto presente in fase di costruzione, ci prova anche con un tiro da fuori area in chiusura di primo tempo.

Abate 6 – Gomis gli prende un tiro all’incrocio a inizio partita. Spinge poco, ma quando lo fa è decisivo. Come in occasione dell’azione che porta al secondo rigore per il Milan.

Kessie 6.5 – Quando ci mette il fisico se la cava sempre. Bene l’intesa con Abate sulla fascia, si guadagna e trasforma il penalty che chiude i conti.

Biglia 7 – Tic Tac…un metronomo. Più che camminare sembra scivolare tra gli avversari sul campo. Con lui la manovra è più rapida e ordinata (st 37′ Locatelli s.v.)

Rodriguez 7 – Prima ci prova con un sinistro alto di poco, poi spara su Gomis il tiro che dà origine al rigore. Infallibile dagli undici metri…al fantacalcio c’è chi esulta.

Calhanoglu 6 – Nel primo tempo pecca di imprecisione. Tocca pochi palloni, ma paradossalmente si dimostra molto utile in copertura (st 29′ Bonaventura 6 – Utile in mezzo al campo, aiuta a tenere palla)

Silva 6.5 – Deve migliorare a difendere palla, ma a quello ci pensa già Kalinic. Il portoghese svaria su tutto l’attacco sfiorando il gol con un sinistro insidioso. Cresce nella ripresa quando si aprono gli spazi.

Kalinic 6.5 – Si procura il rigore con una furbata da bomber d’area. Bene l’intesa con Silva, accusa un po’ di stanchezza nel secondo tempo (st 18′ Suso 6 – Un paio di tentativi da fuori area e poco più)

All. Montella 6.5: Milan quadrato che rischia poco in difesa. Nonostante il turnover la squadra gira bene. Un passo in avanti

SPAL: Gomis 5.5; Salamon 5, Vignati 6, Felipe 5.5 (st 26′ Schiavon 5.5); Lazzari  5, Mora 6, Viviani 6, Grassi 5.5 (st 13′ Schiattarella 6), Mattiello 6; Antenucci 5, Paloschi 5.5 (st 17′ Borriello 5.5). All. Semplici 6

Milan – Spal 2-0, tabellino

MILAN (3-5-2) – Donnarumma; Zapata, Bonucci, Romagnoli; Abate, Kessie, Biglia (81′ Locatelli), Calhanoglu (74′ Bonaventura), Rodriguez; Kalinic (61′ Suso), André Silva. A disposizione: A. Donnarumma, Storari, Calabria, Musacchio, Paletta, Bonaventura, Gabbia, Locatelli, Mauri, Borini, Cutrone, Suso. All. Montella

SPAL (3-5-2) – Gomis; Salamon, Vignati, Felipe (70′ Schiavon); Lazzari, Mora, Viviani, Grassi (56′ Schiattarella), Mattiello; Antenucci, Paloschi (62′ Borriello). A disposizione: Poluzzi, Marchegiani, Cremonesi, Bellemo, Bonazzoli, Konate, Schiavon, Vitale, Borriello. All. Semplici

Marcatori: 26′ rig. R. Rodriguez, 61′ rig. Kessié (Milan)

Ammoniti: Schiattarella, Schiavon (Spal); Romagnoli (Milan)

Arbitro: Abisso (Palermo)

Milan – Spal 2-0, le statistiche

Tiri nello Specchio: 7-1 per il Milan

Tiri fuori: 9-1 per il Milan

Falli commessi: 18-15 per il Milan

Fuorigioco: 0-5 per la Spal

Calci d’angolo 9-8 per il Milan.

Milan – Spal, la sintesi

Sintesi: Partita fiacca, a tratti realmente noiosa, quella di questa sera a San Siro tra Milan e Spal. Rossoneri in controllo del match dall’inizio alla fine ma senza mai essere realmente pungenti in fase offensiva. Bella prova di Biglia, confermato in cabina di regia, e di Ricardo Rodriguez autore della prima rete su calcio di rigore.
Il 3-5-2 prosegue così la propria marcia trionfante, terza vittoria su tre partite,  anche se risulta evidente come in questo Milan manchino ancora alcune alchimie che solo il tempo potrà creare.
Prima vera convincente prova del terzetto difensivo con Zapata, Romagnoli e Bonucci praticamente impeccabili per tutta la partita mentre ancora da crearsi la sinergia tra André Silva e Kalinic apparsi un po’ troppo egoisti nei momenti clou.
Il raddoppio rossonero porta la firma di Frack Kessié, autore della solita partita di grande quantità, bravo a realizzare dagli undici metri un rigore da lui stesso procurato.

94′: FINITA! Il Milan vince senza grossi patemi una partita sulla carta facile contro la Spal. Per i rossoneri i due gol partita sono stati segnati entrambi dagli 11 metri.

92′: Partita noiosa in questo secondo tempo, le due squadre sembrano già essere rivolte verso il triplice fischio.

90′: Quattro minuti di recupero decretati dall’arbitro Abisso.

89′: Ammonito Romagnoli per fallo su Borriello.

87′: Ammonito Schiavon per fallo Ricardo Rodriguez.

85′: Punizione sulla sinistra per il Milan, il cross in mezzo è però respinto da Mattiello di testa, l’arbitro aveva comunque già fischiato fallo in attacco di Zapata.

83′: Si fa vedere la Spal con due calci d’angolo consecutivi, niente di fatto però i calciatori ospiti.

81′: Ultimo cambio anche per il Milan di Montella, fuori Biglia e dentro Locatelli.

78′: Ci prova André Silva con un’azione personale, passaggio per Bonaventura alle porte dell’area di rigore ma perde il controllo della sfera.

74′: Fuori Calhanoglu e dentro Bonaventura per il Milan.

70′: Fuori Felipe e dentro Schiavon per la Spal. Finiti i cambi per Semplici.

68′: Ci prova ancora Suso da fuori area, la sua conclusione di destro al volo spiove oltre la traversa di Gomis.

65′: Ammonito Schiattarella per fallo su André Slva.

64′: Subito vivacissimo Suso appena entrato in campo, lo spagnolo cerca un movimento in diagonale di André Silva alle spalle dei difensori ospiti ma è impreciso di un soffio.

62′: Secondo cambio per la Spal, fuori Paloschi e dentro Borriello.

61′: Cambio per il Milan, fuori Kalinic e dentro Suso.

61′: GOL DEL MILAN! RIGORE IMPECCABILE DI KESSIE! Raddoppio milanista.

59′: Altro rigore assegnato al Milan, Kessié viene atterrato mentre prova ad intercettare una conclusione di Abate. Abisso decreta il rigore.

57′: Fuori Grassi e dentro Schiattarella per la Spal.

56′: Ci prova Biglia con una conclusione da fuori area! Gomis blocca centralmente.

55′: Calhanoglu batte un corner per il Milan, palla verso il cuore dell’area ma libera la difesa ferrarese.

52′: Leonardo Bonucci salva il vantaggio rossonero salvando sulla linea una conclusione di testa di Mattiello che aveva superato Donnarumma svettando su un cross sul secondo palo di Lazzari.

49′: Sfonda Ricardo Rodriguez sulla sinistra, il suo cross è deviato da Grassi che per poco non supera Gomis, palla fuori e autogol solo sfiorato.

46′: Subito il Milan in avanti con Calhanoglu ma la sua conclusione è sbilenca e termina fuori. Prestazione paradossale del turco che è elemento preziosissimo in fase di interdizione, decisamente meno quando è il momento di costruire.

45′: Si riparte con la Spal in possesso di palla; si difende il Milan.

Sintesi primo tempo: prima frazione obiettivamente non di grande fattura quello appena conclusasi a San Siro tra Milan e Spal. Rossoneri ben disposti in campo ma poco lucidi in fase di costruzione: poche le occasioni nitide capitate sui piedi dei calciatori rossoneri, così come per gli ospiti a dire il vero, e quasi mai con gli attaccanti. Non è infatti un caso che a sbloccare il risultato sia proprio un difensore, Ricardo Rodriguez, anche se dagli undici metri dopo un fallo di Gomis su Kalinic alla metà del primo tempo.

46′: Finita la prima frazione di gioco a San Siro. Milan avanti sulla Spal 1-0 grazie alla rete su rigore di Ricardo Rodriguez.

44′: Un minuto di recupero decretato dall’arbitro Abisso.

41′: Chiede i soccorsi Grassi della Spal dopo una violenta pallonata in volto in seguito ad un rilancio di Calhanoglu.

37′: Ci prova Paloschi di tacco volante ad impensierire Donnarumma che però blocca in uscita bassa anticipando un avversario.

35′: Altra bella azione nello stretto di André Silva che partito dalla destra si accentra e conclude di sinistro verso la porta di Gomis che blocca in due tempi.

33′: Tiro da fuori area di Romagnoli la palla supera di poco la traversa della porta difesa da Gomis.

29′: Fallo di Calhanoglu a centrocampo, richiamo verbale per il centrocampista turco.

26′: Dal dischetto si presenta Ricardo Rodriguez, rincorsa breve, tiro! PALLA DA UNA PARTE  E PORTIERE DALL’ALTRA! MILAN! UNO A ZERO!

24′: Rigore per il Milan! Ricardo Rodriguez s’incunea dentro l’area di rigore e conclude verso Gomis, respinta corta su cui si avventa Nikola Kalinic che però arpionato dal portiere della Spal cade a terra. Per Abisso è rigore.

20′: Corner per i rossoneri, Chalanoglu crossa verso il cuore dell’area di rigore, svetta Zapata che però schiaccia troppo e la palla supera la traversa.

19′: Importante percussione centrale di André Silva che s’incunea tra due difensori avversari, prova a servire Kalinic ma una deviazione favorisce Abate il cui tiro è deviato da Gomis in corner.

15′: Sugli sviluppi del corner sfiora soltanto André Silva all’altezza del primo palo, libera la difesa della Spal.

14′: Bella manovra orchestrata da Biglia e Calhanoglu con il fantasista turco che riceve palla sul versante sinistro dell’area di rigore scarica verso Biglia che da fuori area conclude di destro! Palla deviata in corner da un difensore ospite.

11′: Palla sporca per André Silva che controlla dentro l’area di rigore e prova la conclusione repentina che però finisce contro il busto di un avversario.

10′: Ancora Calhanoglu dalla bandierina, cross teso in mezzo! Spazza la difesa ferrarese ma raccoglie Ricardo Rodriguez la cui conclusione è però alta.

9′: Sugli sviluppo della punizione è il Milan a guadagnare un angolo per una deviazione di un difensore ospite.

8′: Punizione sulla destra per fallo su André Silva, punizione da posizione defilata per il Milan. Calhanoglu o Rodriguez alla battuta, pronti ad immettere palla in mezzo.

7′: La punizione di Calhanoglu è fiacca e ribatte neanche troppo violentemente contro la barriera.

6′: Kalinic subisce fallo sui a circa 10 metri dall’area di rigore. Posizione distante ma non impossibile per il sinistro di Hakan Calhanoglu.

3′: Primo affondo del Milan con Ricardo Rodriguez che crossa dalla sinistra verso André Silva, bravo Felipe a spazzare l’area anticipando l’attaccante portoghese.

1′: Primo pallone del Milan con André Silva, casacca classica rossonera per i padroni di casa mentre tenuta bianca a strisce blu per la Spal. Subito azione pericolosa per gli ospiti con Romagnoli che perde il controllo del pallone servendo Paloschi, Bonucci prova a contenerlo e subisce il fallo bloccando così il pericoloso affondo della Spal.

Diretta live dalle ore 20.45. Intanto il pubblico comincia a prendere posto a San Siro.

Milan – Spal, formazioni ufficiali

MILAN (3-5-2) – Donnarumma; Zapata, Bonucci, Romagnoli; Abate, Kessie, Biglia, Calhanoglu, Rodriguez; Kalinic, André Silva. A disposizione: A. Donnarumma, Storari, Calabria, Musacchio, Paletta, Bonaventura, Gabbia, Locatelli, Mauri, Borini, Cutrone, Suso. All. Montella

SPAL (3-5-2) – Gomis; Salamon, Vignati, Felipe; Lazzari, Mora, Viviani, Grassi, Mattiello; Antenucci, Paloschi. A disposizione: Poluzzi, Marchegiani, Cremonesi, Bellemo, Bonazzoli, Konate, Schiavon, Vitale, Borriello. All. Semplici

Milan – Spal, prepartita

Donnarumma in porta nel 3-5-2 di Vincenzo Montella con terzetto difensivo che vedrà titolari Musacchio, Bonucci e Zapata mentre sulle corsie esterne confermato Ricardo Rogriguez a sinistra con Abate invece sulla fascia destra. Centrocampo a tre che vede nuovamente Lucas Biglia in cabina di regia con Calhanoglu e Kessié, sempre presente sotto la gestione Montella, nel ruolo di mezzali; attacco come detto affidato alla freddezza sotto porta del tandem Kalinic e André Silva.

Milan – Spal, l’arbitro del match

Sarà l’arbitro Rosario Abisso, originario di Palermo, a dirigere il match coadiuvato dai guardalinee Marrazo e Del Giovane mentre al VAR Tagliavento e Di Martino.

Due i precedenti recenti tra il direttore di gara e le due squadre: una sconfitta per il Milan (2-1 a Cagliari nella precedente stagione) mentre nell’attuale campionato Abisso ha già arbitrato il match l’esordio della Spal contro la Lazio finito 0-0.

Milan – Spal streaming: dove vederla in tv

Il match Milan – Spal è trasmesso in diretta esclusiva per gli abbonati Sky e Mediaset Premium. La partita è visibile sui canali Sky Calcio 3 HD (canale 253 del decoder) e sui canali Premium Calcio 1 e Premium Calcio 1 Hd (canali 382 e 390 del digitale terrestre). È possibile guardare la gara tra Milan e Spal anche su tablet e dispositivi mobili attraverso l’App di SkyGo e Premium Play.