Milan-Parma, i top e i flop della partita

© foto www.imagephotoagency.it

Ecco la nostra rubrica del giorno dopo la partita in cui facciamo il punto sui migliori e peggiori del match del Milan

Il Milan ha conquistato tre punti importantissimi contro il Parma per riportarsi in solitaria al quarto posto dopo molto tempo. Complice il pareggio della Lazio, ora i rossoneri possono ritornare a sognare. Nella nostra consueta rubrica del lunedì facciamo l’analisi di quali siano stati i giocatori migliori e peggiori del match di ieri.

FLOP

Gervinho – Era lo spauracchio della difesa del Milan, ma non ha combinato nulla. Le occasioni in contropiede ci sono state, il più delle volte neutralizzate da Bakayoko e Abate.

Suso – Non si tratta di una bocciatura vero e propria, tuttavia lo spagnolo sta giocando decisamente sottoritmo. Forse sta attraversando un periodo in cui avrebbe bisogno di rifiatare.

TOP

Bakayoko – Gennaro Gattuso ha addirittura scomodato Desailly per fare il paragone. Baka è arrivato da bidone e si è rivelato, partita dopo partita, fondamentale. Domina a centrocampo e si propone anche in avanti.

via GIPHY

Kessie – Con Baka completa la linea centrale filtrando qualsiasi passaggio avversario. L’ivoriano è in gran condizione e realizza l’importantissimo rigore che vale tre punti.

Cutrone – Il gol del pareggio è un’invenzione geniale: recupera un pallone in stile Gattuso, attacca la profondità alla Inzaghi e conclude alla Sheva. Con questi progressi continui nessuno sa dove potrà arrivare.

 

Articolo precedente
AbateMilan, Abate: «Sta tornando il vecchio Milan, si respira un’aria diversa»
Prossimo articolo
CutroneSocial, Kessie e Abate caricano l’ambiente rossonero