Milan, Gattuso stregato da Paquetà: domani già in campo?

Paqueta
© foto Twitter

Pochissime ore trascorse a Milanello, ma già Paquetà sembra aver convinto Gattuso: il brasiliano domani potrebbe essere titolare

Un ambientamento super. Sembrerebbe essere stato proprio così l’impatto di Paquetà con Milanello: il brasiliano infatti si allena con i rossoneri da pochissimi giorni, ma ha già conquistato tutti, soprattutto Gattuso. Il tecnico calabrese, come ammesso da lui stesso oggi, è stato letteralmente stregato dal talento ex Flamengo, definendolo addirittura «un grandissimo acquisto». Il timore era quello che ci si dovesse aspettare il classico giocatore d’oltreoceano, con sì grandi doti tecniche, ma un istinto tattico ancora da costruire.

UN TALENTO EUROPEO – Con Paquetà invece, secondo Ringhio, non sembrerebbe essere fatto così. Ci troviamo di fronte ad «un giocatore sveglio, è un giocatore con caratteristiche ben precise. Sembra un giocatore europeo e non brasiliano, fa le giocate da brasiliano ma sa tenere bene il campo, abbina qualità a forza fisica, recepisce subito, ha la calamita, il cervello gli funziona bene anche a livello tattico». Le sensazioni nell’immediato sono quindi straordinariamente positive, considerando che ci troviamo di fronte ad un ragazzo di soli 21 anni, che è alla primissima esperienza con un club europeo e quindi catapultato in un calcio completamente diverso da quello a cui è abituato.

CARISMA INFINITO – Differenze che però non sembrano disturbarlo secondo Gattuso: «E’ arrivato al Milan dimostrando di possedere già professionalità e carisma. Vuole sempre la palla, si fa sempre vedere, si propone, rincorre gli avversari. Abbiamo fatto un grandissimo acquisto». Ecco allora che la logica conseguenza a questi complimenti è la candidatura concreta per una maglia da titolare nel match di Coppa Italia di domani contro la Sampdoria. Paquetà potrebbe infatti completare il centrocampo assieme a Kessiè e Bakayoko e i tifosi rossoneri non vedono l’ora di ammirare il nuovo gioiellino all’opera.