Maldini: perché temporeggi? Qualcosa non quadra nel progetto Elliott!

© foto www.imagephotoagency.it

Domani si attende la risposta dell’ex capitano, un rifiuto significherebbe fallimento

L’attesa prosegue, Maldini come ha dichiarato nelle scorse ore comunicherà la decisione al club di via Aldo Rossi domani. Un possibile rifiuto, darebbe vita a un caos all’interno della società, non indifferente. L’addio di Leonardo e Gattuso, hanno creato non pochi dubbi, inerenti la figura di Gazidis e il progetto Elliott. Ma perché Maldini non è ancora certo di restare? Paolo in questo momento sta pensando a quello che potrebbe essere il suo ruolo all’interno del nuovo scacchiere che andrà poi a formarsi. Più responsabilità e maggiore voce all’interno del gruppo dirigenziale sia a livello manageriale che economico. La sua figura è troppo importante per il momento e necessita il via libera da lui stesso, per continuare insieme anche la prossima stagione.

Un futuro in bilico, la rivoluzione è dietro l’angolo

Gazidis non ha dubbi, vuole Paolo Maldini come figura di riferimento. Le sue parole a riguardo sono chiarissime, ora lo scettro inerente la decisione finale spetterà esclusivamente a lui: «Vorrei davvero che Paolo restasse con noi e mi aiutasse in questa grande sfida con un ruolo sempre più centrale e importante. Non gli chiedo di fare tutto da solo. Si lavora in gruppo, sarà supportato ed aiutato, può darci tantissimo. E’ stata una stagione logorante per tutti e anche Paolo ha chiesto tempo per riflettere e capire se ha l’energia giusta per ripartire con questo progetto difficile».