Milan-Frosinone per Abate sarà l’ultima a San Siro: lo conferma Gattuso

Abate Cutrone
© foto www.imagephotoagency.it

Milan-Frosinone sarà l’ultima possibilità per Abate di scendere in campo a San Siro da rossonero. La conferma arriva direttamente da Gattuso

Le strade di Ignazio Abate e del Milan si divideranno dopo 11 anni ed è stato il tecnico Gennaro Gattuso a confermarlo nella conferenza stampa della vigilia della sfida decisiva per il quarto posto con il Frosinone. Il giocatore e la società non hanno raggiunto l’accordo per il rinnovo di contratto in scadenza a fine stagione e il terzino quindi sarà libero di trovarsi un’altra squadra in qualità di parametro zero. La stessa sorte dovrebbe toccare anche a Cristian Zapata. «Non posso dire tutto quello che penso di Ignazio altrimenti staremo qui un’ora. Non è stata una sorpresa perché da ragazzino qualche schiaffone gli è arrivato, ha dato tanto, mi dispiace che lascerà a fine anno perché è stato un valore aggiunto per questo gruppo», ha detto Gattuso.

Abate ha iniziato la sua carriera nelle giovanili rossonere nel 1999 e dopo una serie di prestiti è tornato a casa nella stagione 2009-2010. Il difensore con il Milan ha vinto uno Scudetto e due Supercoppe Italiane e dovrebbe partire titolare nella sfida con i ciociari. Se così non fosse, non è da escludere che Gattuso gli conceda comunque qualche minuto per salutare il suo pubblico.