Milan, è il giorno di Reina: al via le trattative per formalizzare il trasferimento

Reina
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan sembra deciso a formalizzare l’acquisizione di Reina con il Napoli, in giornata le due società apriranno un confronto per imbastire una trattativa

Concentrazione massima sulla sfida di Europa League con l’Arsenal ma intanto a casa Milan si lavora anche e soprattutto per formalizzare il passaggio di Reina in rossonero.“Reina, il Milan chiama il Napoli. C’è anche l’opzione fino al 2021”. Con questo titolo Gazzetta dello Sport di stamattina spiega che nelle prossime ore il Milan chiamerà il Napoli per informarlo dell’avvio dei colloqui con Pepe Reina, portiere in scadenza a giugno. Per lo spagnolo, che il prossimo 31 agosto compirà 36 anni, è pronto un contratto fino al 2020 a 3 milioni di euro netti (più bonus) a stagione, con opzione anche per il 2021. Un contratto importante dunque, solitamente stilati per giocatori giovani e di prospettiva che ambiscono al posto da titolare ed invece parliamo di un portiere fortissimo ma che l’anno prossimo, ovvero alla prima stagione con il Milan compirà 37 anni. A vederlo così non si direbbe, è primo in classifica in Serie A con il Napoli, titolare e provvidenziale molto spesso con interventi e prestazioni da salva risultato. Questo è fuori discussione ma pensare di prendere sotto contratto, a queste cifre, un portiere che molto probabilmente andrà a fare il secondo di Donnarumma è un’operazione che qualche dubbio solleva, anche perchè il Milan in panchina ha già un altro Donnarumma, il fratello che non gioca mai ma che nel Derby di Coppa Italia ha mostrato preparazione e carattere degne del fratello minore.

Tutto questo in un momento in cui la situazione economica appare buona secondo quanto riportato da Gattuso ma che nei prossimi mesi andrà incontro a scadenze importanti nei confronti dei creditori e della Uefa.

Articolo precedente
Kalinic GattusoMilan-Arsenal, Kalinic non demorde: il croato spera di partire da titolare
Prossimo articolo
milan stadioTifose milaniste, buona festa della donna! E che stasera sia gran festa-VIDEO