Milan, la resa dei conti: in arrivo 50 milioni, tesoretto per l’attaccante

© foto @premiumsport

Le parole di Fassone chiariscono quale sia la strategia del Milan nel mercato estivo ma sono in arrivo 50 milioni da investire

Niang, Lapadula e Bacca. Da questi tre giocatori, il Milan intascherà la bellezza di 50 milioni di euro. Un colpo da maestro quello di Mirabelli, capace di vendere in prestito con obbligo di riscatto i primi due al Torino e al Genoa, rispettivamente per 18 e 15 milioni di euro. Niang e Lapadula non stanno convincendo – meglio il genoano, sebbene 3 dei 4 gol totali siano arrivati su calcio di rigore – ma dovranno essere per forza riscattati. Per quanto concerne Bacca, la situazione è alquanto diversa: il Villarreal vorrebbe uno sconto sulla cifra – 18 milioni totali, 2,5 già versati nelle casse rossonere – per il diritto di riscatto ma, secondo quanto riportato da Il Corriere dello Sport, la sensazione è che anche questo affare si possa chiudere in maniera positiva attorno a 15 milioni di euro.

La somma si avvicina a 50 milioni – per la precisione, coi 15 di Bacca sarebbero 48 -, cifra che sarà investita sul mercato: l’obiettivo che traspare anche dalla lettera di Yonghong Li sembra incontrare la volontà dei tifosi, ossia arrivare al centravanti tanto atteso nell’estate 2017 e mai arrivato. Che sia la volta buona? I soldi sembrano esserci, sebbene i tempi del giugno/luglio scorso sono non attuabili anche per la morsa dell’UEFA. Ma sognare è lecito.