Milan-Bozzo: Zaza, Morata e Kovacic sul piatto

Morata
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan avrebbe contattato il procuratore Giuseppe Bozzo per Alvaro Morata e SImone Zaza. Mirabelli al lavoro

I rapporti tra il Milan e Giuseppe Bozzo sono sempre stati ottimi. Secondo quanto riportato da Sky Sport, i rossoneri avrebbero avviato i contatti con l’agente per quanto riguarda Alvaro Morata e Simone Zaza. Il primo viene da una stagione deludente al Chelsea, il secondo vorrebbe ritornare in Italia dopo l’esperienza in Spagna. Massimiliano Mirabelli, in attesa delle nuove indicazioni da parte della Uefa, sta già sondando il terreno.

CHELSEA – L’esclusione dalla Champions League potrebbe provocare una rivoluzione nella rosa del Chelsea. Lo stesso Conte non è sicuro di rimanere ancora alla guida dei Blues. Già lo scorso anno Morata era stato vicino ai rossoneri, ora la storia potrebbe ripetersi. Bozzo sta cercando una sistemazione allo spagnolo che, complice la fidanzata italiana, tornerebbe volentieri in Italia.

VALENCIA – Diverso il discorso per Zaza. L’attaccante ha una valutazione bassa e non ha mai nascosto l’interesse per i rossoneri. L’ex Juventus, inoltre, vorrebbe rientrare nel giro della Nazionale: per fare questo deve mettersi in mostra agli occhi del neo ct Roberto Mancini. Il Milan potrebbe tesserarlo come attaccante di riserva prima di sferrare il colpo per il grande bomber.

CROATOMateo Kovacic, altro assistito dell’agente, è da tempo nel mirino di Mirabelli. La scorsa estate era sul punto di partenza, ma poi Zidane si oppose alla cessione. Il tecnico francese, soprattutto se dovesse vincere l’ennesima Champions League, vorrebbe mantenere tutti gli elementi della rosa per conservare l’armonia del gruppo. In passato l ostesso discorso era stato fatto per Keylor Navas e Karim Benzema. Trattativa quindi un po’ più complessa quella per Kovacic al Milan e connessa al risultato della finale di Kiev.

Articolo precedente
Milan, la Uefa non concede sconti: ecco cosa accadrà
Prossimo articolo
Jessica Immobile, un post che sa d’addio – FOTO