Milan-Bodo/Glimt 3-2, pagelle e tabellino: i rossoneri soffrono ma passano il turno

© foto Mg Milano 24/09/2020 - Europa League / Milan-Bodo Glimt / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: esultanza gol Hakan Calhanoglu

Milan-Bodo/Glimt live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi. Cronaca testuale del preliminare di Europa League

Milan-Bodo/Glimt: terzo turno preliminare di Europa League per i rossoneri, dopo aver sconfitto al secondo gli irlandesi dello Shamrock Rovers. Con un’altra vittoria gli uomini di Pioli accederebbero ai playoff, l’ultimo scoglio prima della fase a gironi. I norvegesi hanno ottenuto negli scorsi giorni l’ennesima vittoria in campionato, per 3-1 contro il Brann, salendo a quota 50 punti in classifica e consolidando sempre di più la prima posizione (sono 16 i punti di vantaggio sul Molde secondo). Milan-Bodo/Glimt live: il Milan, dalla sua, viene da una convincente vittoria alla prima di campionato contro il Bologna: la doppietta di Ibrahimovic ha regalato al Diavolo i primi tre punti della stagione e soprattutto ha confermato quanto di buono fatto vedere nel post lockdown. Purtroppo però questa sera lo svedese non ci sarà essendo risultato positivo al Covid-19.

Milan-Bodo/Glimt 3-2, le pagelle

Leggi le pagelle integrali di Milan-Bodo/Glimt.

Milan-Bodo/Glimt 3-2, tabellino

MARCATORI: Junker (15′), Calhanoglu (16′, 50′), Colombo (32′), Hauge (55′)

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Gabbia, Theo Hernandez; Kessié, Bennacer (80′ Tonali); Castillejo (65′ Krunic), Calhanoglu, Saelemaekers; Colombo (57′ Maldini). A disposizione: Tataturanu, Kalulu, Laxalt, Diaz. All.: Pioli.

BODO/GLIMT (4-3-3): Haikin; Sampsted (83′ Solbakken), Lode, Moe, Björkan; Fet (65′ Konradsen), Berg, Saltnes; Zinckernagel, Junker (90′ Boniface), Hauge. A disposizione: Smits, Hoibraten, Foosnaes, Hagen. All.: Knutsen.

ARBITRO: Jovic

AMMONITI:

Milan-Bodo/Glimt, cronaca testuale

92′: Si divora un gol già fatto Saltnes! A due passi dalla porta spara alto!

90′: 3 minuti di recupero.

90′: Boniface prende il posto di Junker.

85′: Donnarumma!! Grande parata su una spizzata di testa dal primo palo.

83′: Solbakken prende il posto di Sampsted.

80′: Tonali in campo al posto di Bennacer.

79′: Saelemaekers! Grande azione di Krunic: il bosniaco taglia il campo e serve in corsa il belga, che vede il proprio scavetto essere salvato sulla linea da un difensore norvegese.

65′: Cambio anche per il Bodo/Glimt: fuori Fet, dentro Konradsen.

65′: Krunic prende il posto di Castillejo.

63′: Gol di Maldini annullato per fuorigioco! Segui qui tutti gli episodi Var e moviola.

57′: Cambio per il Milan. Daniel Maldini prende il posto di Colombo.

55′: Gol del Bodo/Glimt! Hauge! Bolide da fuori area da parte dell’attaccante, che fulmina Donnarumma e accorcia le distanze. 3-2.

50′: GOOOOOLLL!!! CALHANOGLU!! Schema da calcio d’angolo, Castillejo serve il turco che dal limite dell’area con il piattone la piazza dove Haikin non può arrivare!

46′: Si riprende, al via il secondo tempo.

INTERVALLO.

46′: Finisce qui il primo tempo. Milan in vantaggio per 2-1.

45′: 1 minuto di recupero.

32′: GOL GOL GOLL!!! COLOMBO!!! Cross in area di rigore per Calhanoglu, che la allunga alla cieca con il tacco per Colombo. Il giovane attaccante rossonero ringrazia e spinge in rete da due passi.

26′: Colombo! Controllo spalle alla porta in area di rigore, torsione e tiro a giro… grande parata di Haikin!

22′: Bennacer! Delizia di Calhanoglu, che recupera il pallone in area di rigore avversaria e tocca divinamente per Bennacer. L’algerino si fa però ipnotizzare dall’uscita di Haikin.

16′: GOOOOLLL!!! CALHANOGLU!!! Controllo, dribbling e tiro da fuori area per il turco, Haikin battuto! Grande rete per il numero 10 rossonero.

15′: Gol del Bodo/Glimt! Hauge dribbla Kessie sull’esterno sinistro, mette in mezzo il pallone per Junker, che anticipa Gabbia e batte Donnarumma.

10′: Primi dieci minuti senza emozioni. Il Milan controlla la partita, ma gli avversari lasciano pochi spazi.

1′: Partiti! E’ iniziata Milan-Bodo/Glimt!

Milan-Bodo/Glimt, formazioni ufficiali

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Gabbia, Theo Hernandez; Kessié, Bennacer; Castillejo, Calhanoglu, Saelemaekers; Colombo. A disposizione: Tataturanu, Kalulu, Laxalt, Tonali, Diaz, Krunic, Maldini. Allenatore: Pioli.

BODO/GLIMT (4-3-3): Haikin; Sampsted, Lode, Moe, Björkan; Fet, Berg, Saltnes; Zinckernagel, Junker, Hauge. A disposizione: Smits, Hoibraten, Foosnaes, Konradsen, Hagen, Boniface, Solbakken. Allenatore: Knutsen

Milan-Bodo/Glimt, ultime e probabili formazioni

MILAN – Torna indisponibile Rebic per squalifica. Out anche Conti, Musacchio e Romagnoli. Scelte obbligate in difesa quindi per mister Pioli, che schiererà ancora Calabria, Kjaer, Gabbia e Theo Hernandez. La diga di centrocampo dovrebbe essere composta sempre da Kessie e Bennacer, mentre il tris di trequartisti vedrà agire insieme Castillejo, Calhanoglu e Saelemaekers. Davanti, vista la positività di Ibrahimovic all’ultimo tampone, ci sarà Colombo.

BODO/GLIMT – 4-3-3 per gli uomini di Knutsen. In difesa dovrebbero esserci a destra Kondradsen, Bjorkan a sinistra e la coppia formata da Lode e Hoibraten centralmente. Berg agirà davanti alla difesa, affiancato dalle mezzali Fet e il capitano Saltnes. In attacco invece la punta Boniface verrà supportata dagli esterni Hauge e Zinckernagel.

PROBABILE FORMAZIONE MILAN (4-2-3-1) – G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Gabbia, Hernandez; Kessié, Bennacer; Castillejo, Calhanoglu, Saelemaekers; Colombo. All.: Pioli

PROBABILE FORMAZIONE BODO/GLIMT (4-3-3) – Haikin; Konradsen, Lode, Hoibraten, Bjorkan; Fet, Berg, Saltnes; Zinckernagel, Boniface, Hauge. All.: Knutsen

Milan-Bodo/Glimt, la designazione arbitrale

Giovedì sera, il Milan affronterà il Bodo/Glimt, nel match valido per il terzo turno preliminare di Europa League. I rossoneri, qualora riuscissero a battere il club norvegese, incontrerebbero ai play off una tra Besiktas o Rio Ave. A dirigere l’incontro sarà Fran Jovic, accanto come assistenti avrà Ivica Modric e Hrvoje Radic. Quarto uomo Mario Zebec.