Milan-Betis Siviglia: bordate di fischi per i rossoneri a fine primo tempo

Tifosi San Siro
© foto www.imagephotoagency.it

I tifosi accompagnano con i fischi l’uscita dal campo del Milan. I più beccati sono stati Bakayoko e Borini

I tifosi sono accorsi a San Siro per la sfida tra Milan e Betis Siviglia in Europa League sperando che i rossoneri avessero superato le scorie del derby come aveva assicurato l’allenatore Gennaro Gattuso. Il primo tempo del match ha dimostrato che la sconfitta con i nerazzurri si fa ancora sentire. Il Milan viene colpito da Antonio Sanabria al 30esimo e per tutto la prima frazione non si mostra mai pericoloso nella zona di campo occupata dall’avversario. Non solo, la maggior parte dei giocatori, ed in particolare Gonzalo Higuain, sono sembrati particolarmente nervosi. Gattuso ha inserito numerosi giocatori che hanno finora hanno avuto poco spazio come Laxalt, Bakayoko e Borini ma si può dire che le seconde linee abbiano fallito. All’uscita dal campo tutto lo stadio si è speso in fragorosi fischi contro i rossoneri. I più vessati sono stati proprio il francese e l’ex Southampton.

All’inizio del match la Curva Sud rossonera, che aveva fortemente criticato i giocatori e l’allenatore dopo la sconfitta con l’Inter, ha esposto uno striscione in cui chiedeva alla squadra di scendere in campo come se dovessero andare in guerra. Nel secondo tempo i supporter organizzati del Milan arrivano perfino a suggerire i cambi a Gattuso e l’allenatore sembra dargli ascolto. Bakayoko e Borini escono dal campo all’inizio della ripresa per essere sostituiti da Cutrone e Suso. Per il francese si tratta molto probabilmente della bocciatura definitiva. Il suo addio a gennaio diventa sempre più una certezza.

Articolo precedente
LeonardoIl Milan potrebbe fare un tentativo per Denis Suarez del Barcellona
Prossimo articolo
Gol BetisMilan-Betis Sivigllia 1-2, gol e highlights