Materazzi sul derby: «Higuain incide poco in queste partite»

gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

Materazzi vede in Suso e Bonaventura i maggiori pericoli per l’Inter del derby con il Milan. Su Higuain invece ha un’opinione diversa

Manca pochissimo al 222esimo derby della storia tra Milan e Inter, che si affronteranno domani sera a San Siro in uno stadio decisamente gremito di pubblico. L’ex difensore nerazzurro Marco Materazzi nella sua intervista alla Gazzetta dello Sport ha ovviamente parlato della stracittadina e delle possibili chiavi tattiche della partita. Non solo, il Campione del Mondo come suo costume non si è risparmiato lanciando una provocazione nei confronti dei rossoneri e in particolare di Gonzalo Higuain. «Spalletti o Gattuso? Il primo ha il compito più facile: se si volta verso la panchina trova più qualità. Rino è più sfrontato perché ha meno e deve inventare di più: finora ha sbagliato poco. – ha detto Materazzi – Sono certo che Spalletti ordinerà un’aggressione feroce e, come passo, quelli del Milan potrebbero trovarsi in difficoltà in transizione contro gente come Perisic, Nainggolan, Icardi. Questa può essere la chiave tattica di domani».

L’ex centrale dell’Inter ha poi parlato dei giocatori più in forma del Milan ma su Higuain ha un’opinione che difficilmente si può condividere: «Domani occhio a Bonaventura e a Suso. Più a Bonaventura che a Suso. Higuain? Oggi è l’attaccante più completo della Serie A, ma nelle partite pesanti incide pochino: vediamo che fa nel primo derby. Ma i rossoneri se la giocano e possono contare su due valori aggiunti: l’allenatore e il centravanti». Materazzi ritiene che l’argentino non sia decisivo nei big match ma basterebbe riguardare l’assist per il gol di Patrick Cutrone che è valso i tre punti nella sfida casalinga con la Roma.

Articolo precedente
HiguainMaxwell snobba Icardi e Higuain: «Due attaccanti da campionato italiano»
Prossimo articolo
GattusoGattuso: «A livello tecnico abbiamo qualcosa in più dell’Inter, voglio una squadra senza paura»