Connettiti con noi

HANNO DETTO

Materazzi: «Meglio che abbia scelto la Roma e non altre due squadre»

Alessandro Sgamma

Pubblicato

su

Materazzi a Gazzetta dello sport parla di Mourinho in qualità di nuovo tecnico della Roma, raccontando le proprie sensazioni in merito

Materazzi a Gazzetta dello sport parla di Mourinho in qualità di nuovo tecnico della Roma, raccontando le proprie sensazioni in merito.

NON ALLA JUVE- «Mi sarei meravigliato di più se fosse andato alla Juve».

SAREBBE STATO PEGGIO- «Ci avrebbe pensato molto di più. Di sicuro per gli interisti se avesse scelto Juve o Milan sarebbe stato peggio: così credo che lo capiranno, per il tanto che ha fatto per l’Inter»

LA ROMA SQUADRA CHE LO FECE SOFFRIRE- «E che, purtroppo per loro, lui ha, abbiamo, fatto soffrire di più. Ma lo ricorderanno come un nemico leale».

DALLA SUA PARTE- «Farà di tutto perché tutti remino nella stessa direzione e saprà portare la gente dalla sua parte, soprattutto quando si potrà tornare allo stadio. Ma quel tifo sadiventare un’armaadoppio taglio, ecco perché è una sfida del fuoco: se uno scudetto dell’Inter ne vale cinque rispetto agli altri, uno alla Roma ne vale venti».

SI GIOCA QUASI TUTTO- «Se non tutto, tantissimo. Da un paio di anni non è all’altezza del suo valore, ma non è abbastanza per metterlo in dubbio, quel valore. Però ora deve dimostrarlo».

CONDIZIONE PSICOLOGICA IDEALE- «Sì, se avrà i mezzi per sostenerla. Ma non sarebbe andato, senza garanzie: è una sfida calcolata e il non dover giocare subito la Champions un’opportunità. Lui è abituato a club disposti a fare tutto per vincere e la proprietà della Roma, per quel che so, vuole vincere. Vediamo chi compreranno: così, oggettivamente, la Roma non è da scudetto».

SCUDETTO- «Mourinho che viene a Roma per non vincere non ce lo vedo: sarebbe rimasto a Londra».

Advertisement