Connettiti con noi

News

Infortunio Maignan: il Milan si affida alle mani dell’ ‘Uomo Ragno’

Pubblicato

su

É di ieri la notizia che Maignan starà fuori circa due mesi per infortunio, a sostiturlo sarà Tatarusanu e non Mirante

Ieri il mondo Milan è stato scosso dalla brutta notizia del lungo stop di Maignan, che rimarrà fuori causa infortunio per circa due mesi. Il Milan è corso subito al riparo assicurandosi Mirante, dalla lista degli svincolati, che si va ad aggiungere a Tatarusanu nella rosa portieri. Il dubbio nei tifosi resta: chi prenderà tra i due il posto del francese tra i pali? Sembra proprio che, salvo sorprese, contro il Verona in porta ci sarà Tatarusanu, con l’ex Roma a fargli da vice.

Il rumeno,  grazie a due titoli conquistati in patria con la Steaua, si è guadagnato il soprannome di ‘Uomo Ragno’. Arrivato in punta di piedi a Milano, senza troppi proclami, ha accettato il ruolo di dodicesimo in campo senza mai una discussione: «So qual’è il mio posto». Non ama stare sotto i riflettori, è tranquillo, riservato e quando non si allena si dedica alla famiglia. Instinto, quel pizzico di follia li riserva al campo. Poche parole, tanto lavoro e fatti.

Un istinto che utilizza soprattutto quando si tratta di parare un calcio di rigore: : in carriera ne ha parati 9, tra cui uno a Fernando Torres nel 2013 in Europa League, subendone 48.

Fin qui in campionato con la maglia del Milan ha giocato cinque partite. L’inizio è stato difficile con una partita da dimenticare in casa contro la Roma, poi le sue prestazioni sono cresciute con due buone prove in Coppa Italia contro Torino e Inter e in Europa League contro lo Sparta Praga. Ora l’infortunio di Maignan gli ha messo davanti una seconda chance, a lui la possibilità di far dormire sogni tranquilli i tifosi e non farsi scavalcare nelle gerarchie dal nuovo arrivato.