Ibrahimovic su Mihajlovic: «Quando ho saputo della malattia…»

Ibra
© foto Quarantena già finita per Ibrahimovic

Ibrahimovic ha parlato a La Gazzetta dello Sport del rapporto che lo lega all’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic

Intervistato da La Gazzetta dello Sport nel corso della presentazione del libro del tecnico serbo, Zlatan Ibrahimovic ha anche parlato del rapporto che lo lega a Sinisa Mihajlovic:

«Quando ho saputo della malattia gli ho subito mandato un messaggio. Abbiamo poi parlato al telefono. Volevo dargli tutta la mia forza ed energia, ma non mi uscivano le parole di bocca. Ho avuto un fratello che ha avuto la stessa malattia. Sinisa mi ha passato la forza anche se sarebbe dovuto essere il contrario. Dopo qualche settimana ho avuto più energia per aiutarlo. Quello che gli serviva l’avrei fatto. Devo dire che in quella situazione con il Bologna ero indeciso ancora se smettere o no. Sinisa mi diceva che non era necessario correre, che potevo solo stare avanti e aspettare. Toccava i tasti giusti. Sarei andato al Bologna solo per lui, gratis. Non sarebbe stata una scelta di testa, ma di cuore. Poi è arrivato il Milan e ha prevalso il cervello».