Connettiti con noi

News

Ibrahimovic, il rinnovo è stato deciso dopo un gol: l’accordo con Maldini

Mario Labate

Pubblicato

su

Il Milan presto ufficializzerà il rinnovo di Zlatan Ibrahimovic per un’altra stagione. C’era già un accordo verbale con Maldini

Zlatan Ibrahimovic rinnova con il Milan, si attende solo l’ufficialità e per il nativo di Malmo la prossima stagione sarà la quinta in carriera con la maglia rossonera. Nonostante fosse già nell’aria da diverse settimane l’accordo tra la dirigenza e l’assistito di Mino Raiola è stato trovato dopo il gol siglato all’Artemio Franchi, il quindicesimo in campionato.

IL GESTO – Non un caso visto che tra Maldini e Ibrahimovic intercorreva una sorta di accordo verbale, pattuito ad inizio stagione, che prevedeva il rinnovo del centravanti svedese se fosse arrivato a raggiungere le 15 reti in campionato. A conferma di tale tesi anche alcuni gesti, all’epoca poco considerati, che lo stesso Ibrahimovic aveva rivolto alla tribuna d’onore dove sedeva il leggendario numero 3 rossonero. La partita in questione era Milan-Crotone, match in cui Zlatan realizzò una doppietta: in occasione della prima rete il centravanti svedese aveva mostrato a Maldini un “due” con le dita mentre dopo aver realizzato la seconda marcatura un uno, per la precisione un meno uno essendo arrivato a quota 14 reti in campionato.

LA PAROLA – Da quella gara gli infortuni costrinsero Ibra a saltare le successive gare fino allo scorso 21 marzo, giorno del quindicesimo sigillo in casa della Fiorentina. A quel punto il dado era tratto e la parola di un gentiluomo vale più di mille contratti.

Advertisement