Giampaolo, ecco le tre regole imposte al primo allenamento

Giampaolo
© foto Milan TV

Marco Giampaolo chiarisce subito i principi basilari della propria filosofia di gioco. Ecco cosa ha detto ai giocatori

Marco Giampaolo ha messo subito le cose in chiaro. Senza tempo da perdere ha dettato i principi di gioco da attuare nel corso della stagione per ottenere dei risultati. Come noto, il tecnico ha la propria filosofia di gioco e vuole proporre un calcio offensivo. Addio quindi al difensivismo di Gennaro Gattuso, si apre un nuovo capitolo per il Milan.

Qualità nel palleggio, massimo due tocchi e niente lanci lunghi sono state le regole base imposte ai giocatori milanisti. Se per la prima, banalmente, ci voglio i giocatori di qualità abili nel palleggio, per gli altri due assiomi ci vorrà un po’ di tempo ed allenamento. Con queste premesse Piatek può sperare in un maggior supporto da parte dei compagni, tutto il contrario di quanto accaduto lo scorso anno. L’impostazione partirà sicuramente da dietro, ma molto probabilmente non si vedranno più quei ripetuti passaggi all’indietro per Donnarumma. Del resto Marco Giampaolo si ricorda bene quel pasticcio rossonero a Marassi…