Genoa-Milan, i top e i flop della partita

andré silva barcellona
© foto www.imagephotoagency.it

Andiamo a vedere i flop e i top di Genoa-Mila. André Silva si rivela il salvatore della patria nell’incredibile sfida di Marassi

FLOP

Kalinic – Il croato non ha molte occasioni e incrocia un Perin in grande giornata. Cerca però troppo spesso il colpo di tacco (invano) e Gattuso lo sostituisce con Cutrone. A fine gara Ringhio gli tira anche le orecchie per la prestazione.

Bertolacci – Era la grande occasione per far ricredere i tanti scettici ma il centrocampista non fa nulla per farsi notare. E a giugno, molto probabilmente, tornerà a Milanello.

via GIPHY

Ballardini – Il Genoa si chiude troppo nell’ultima mezz’ora lasciando ai rossoneri il totale dominio del gioco. Forse con un po’ più di coraggio si poteva fare di più.

TOP

Suso – Lo spagnolo, pur giocando a intermittenza, si dimostra ancora una volta decisivo. Stesso movimento ad accentrasi, stesso risultato: un altro assist al bacio da mettere in curriculum.

André Silva – È l’eroe di giornata, il salvatore della patria. Il portoghese si prende una piccola rivincita dopo mesi di critiche regalando i tre punti al Milan all’ultimo secondo. Avanti così!

via GIPHY

 

Laxalt – Il peperino rossoblu fa impazzire i rossoneri con grandi giocate sulla fascia. L’uruguayano mostra grandi segnali di crescita e forse è già pronto per una grande di Serie A.

Articolo precedente
Da Reina a…Reina: i precedenti del portiere contro il Milan
Prossimo articolo
Stampa RassegnaRassegna stampa del 13 marzo 2018