Connettiti con noi

News

Fuser: «Corsa Champions? La gara di domenica dice molto sulla Roma»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Fuser ha parlato a Gazzetta dello sport in occasione della gara di questa sera tra Fiorentina e Roma, tornando poi su quella di domenica

Fuser ha parlato a Gazzetta dello sport in occasione della gara di questa sera tra Fiorentina e Roma, tornando poi su quella di domenica.

FIORENTINA E ROMA SULLA BILANCIA- «Partita importante per entrambi, ma penso conti di più per i viola, dovessero perdere la classifica si complicherebbe davvero. La Roma è favorita, l’ho vista contro il Milan e non meritava di perdere. Ha pagato gli episodi, come il rigore di Fazio. Ma ha giocatori per far gol in ogni momento della gara».

SULLA FIORENTINA IN BASSO- «Sono stagioni che nascono così. Ti fai tante domande e
non riesci a capire. Il campo però è il giudice supremo. Certo, se Ribery avesse avuto continuità fisica sarebbe stato diverso. Lui è uno che fa la differenza, tra assist e palle-gol».

SULLA ROMA IN CHAMPIONS- «Ha qualità individuali e anche di gioco. Ripeto, vista con il Milan non mi è sembrata inferiore ai rossoneri. Avessero vinta domenica sarebbe stato diverso, ma ha valore per centrare l’obiettivo. E Fonseca mi sembra un tecnico preparato».

CONTINUARE CON DZEKO E MAYORAL- «Io a uno come Dzeko non rinuncerei mai, per me è una garanzia assoluta. Mayoral è un giovane, ha bisogno ancora di crescere. E la responsabilità alla fine pesa, per fortuna che non c’è il pubblico…».

SULLA GARA DI STASERA- «Per la Roma penso Mkhitaryan, uno che ha tanta qualità nei piedi e che può far sempre gol. Alla Fiorentina per vincere servirà invece giocare soprattutto di squadra»