Il dubbio di Han Li: «Non si poteva prendere un top attaccante?»

mirabelli
© foto www.imagephotoagency.it

David Han Li ed il dubbio che accompagna milioni di appassionati e tifosi del Milan: era così impossibile prendere un attaccante top?

Dopo un’estate in cui si rincorrevano vari nomi, da Aubameyang a Diego Costa, da Morata e Aguero fino ad Immobile e Dzeko, il Milan ha optato per la ‘strana’ coppia André Silva e Kalinic. Il primo, pagato 40 milioni dal Porto, ha avuto poco spazio finora e in Campionato è ancora a 0 gol. Il secondo, pagato 25 mln dalla Fiorentina, è quasi sempre stato titolare e finora ha siglato 3 reti.

DELUSIONE IN ATTACCO, I DUBBI DI LI – L’edizione odierna de Il Giorno riporta un virgolettato di David Han Li, braccio destro di Yonghong Li vicino alla squadra in queste settimane difficili: «Anziché spendere circa 70 milioni per attaccanti non irresistibili come Kalinic e André Silva, non si poteva prendere un big da 80 milioni?». Dubbio lecito e che imperversa tra i tifosi del Diavolo, attratti dalle parole di Aubameyang (leggi qui) in tempi non sospetti. Un dubbio che però rimarrà insoluto perché il presente, volente o nolente, si chiama André Silva e Nikola Kalinic.