Connettiti con noi

HANNO DETTO

Donnarumma: «Magari avrei potuto fare il falegname con mio padre»

Marco Rizzo

Pubblicato

su

Gigio Donnarumma  sul canale Twitch di “Justees” ha parlato a 360 gradi della propria carriera da calciatore

Gigio Donnarumma  sul canale Twitch di “Justees” ha parlato a 360 gradi della propria carriera da calciatore:

«Quando sono partito per la prima volta per Milano. Ho fatto fatica a pensare di dover andare via da casa, quando sono partito e ho visto i miei genitori star male ho pensato che da lì sarebbe iniziato tutto, che sarei diventato un portiere da Serie A.

Magari avrei potuto fare il falegname come mio padre. Non avevo un piano b, a volte andavo ad aiutarlo ma avevo solo un piano A».

ESORDIO NAZIONALE – «Non me l’aspettavo, ero lì e c’era Buffon. Il giorno prima il mister mi disse che avremmo fatto un tempo a testa, ero sulla Luna. Non ti dico quando sono entrato. Poi quando entro in campo dimentico tutto. Ma dopo è stata un’emozione incredibile. Prendere sonno il giorno prima.

Bisogna lasciare pressione ed emozione fuori. Anche quando fai un errore in partita devi essere bravo a staccare subito altrimenti non ne esci più».

Advertisement