Donnarumma compie vent’anni, la sua storia raccontata da Galliani

Donnarumma ventenne, oggi il portierone rossonero compie vent’anni, Galliani gli manda i migliori auguri attraverso una bella intervista

Donnarumma compie oggi 20 anni. Sembra un veterano con un decennio di esperienza il portierone nato a Castellammare di Stabia il 25 Febbraio del 1999, in tempo per vedere lo scudetto rossonero in quel di Perugia. 152 presenze con la maglia del Milan dal 2015 ad oggi, qualcosa di assolutamente straordinario cominciato quando il ragazzo era ancora minorenne. Adriano Galliani, amministratore delegato del Monza, ha parlato in occasione del compleanno per ripercorrere alcune tappe al Milan del giovane portiere: «In primis tanti auguri Gigio. Il mio ricordo risale a quando lo abbiamo strappato all’Inter, su input di Mauro Bianchessi. Lui insisteva, dicendo che era il portiere del futuro. Io gli diedi il via libera e lo abbiamo portato a casa. Sono molto felice di averlo portato al Milan e gli auguro di rimanere in rossonero forever».

SEMPRE IN CONTATTO- «Assolutamente sì. Gli mando messaggini amorosi quando fa delle grandi partite. Sa che gli voglio bene e sta facendo benissimo. Provo un grande orgoglio nel ripensare a quella scelta che facemmo in quell’estate decisiva per il suo arrivo».

BIANCHESSI FONDAMENTALE- «Bianchessi spingeva molto per prenderlo e lui, che è un talent scout e un responsabile del settore giovanile straordinario, quando insiste è perché ha visto qualcosa di importante. Le relazioni e i commenti dei preparatori dei portieri che avevamo al settore giovanile, poi, ci fecero capire di aver preso un fenomeno. Oggi è tra i portieri più forti al mondo».

SORPRESA AL DEBUTTO CONTRO IL SASSUOLO- «In verità no, perché Gigio ha sempre avuto un grande talento ed è spesso stato precoce, visto che nelle giovanili giocava sempre con compagni di uno-due anni più grandi. Dunque, nessuna sorpresa, ma grande orgoglio. La presi benissimo”. 

EROE A DOHA- «Come dimenticarlo. Una grandissima parata sul rigore di Dybala e poi ci fu il gol vittoria di Pasalic. Supercoppa 2016 a Doha. Un momento bellissimo».

UN 2019 DI RICORRENZE- «Eh già: il Milan compie 120 anni di storia. In più ricorrono il 50° anniversario della Coppa dei Campioni del ’69, il 30° della finale di Barcellona con lo Steaua e il 20° dello scudetto di Perugia».