Donnarumma, cento da record ma sul suo futuro è lui stesso a farne mistero

Donnarumma
© foto www.imagephotoagency.it

Gigio Donnarumma esce da eroe dalla gara con il Napoli, non solo da protagonista per le cento presenze ma soprattutto per quella parata che potrebbe voler dire permanenza al Milan

Cento presenze in Serie A, un altro record per Gigi Donnarumma, questo onorato con la parata dell’anno, il ragazzo si riscatta dalle tante recenti incertezze e sostenuto dal pubblico amico toglie dall’angolino basso un pallone calciato da Milik e destinato a finire in rete, come la peggiore delle beffe nei minuti finali. Una parata che molto probabilmente significa scudetto per la Juventus che di ritorno da Madrid ne fa altri 3, questa volta alla malcapitata Sampdoria, incolpevole di fronte al rullo bianconero. I più maliziosi direbbero che quella parata è nata d’istinto in favore della sua futura squadra, intanto Gigio evita il discorso relativo al mercato, destinando l’argomento a società e procuratore. Sul proprio futuro, Donnarumma è stato chiaro: «Non penso al futuro, decideranno la società e il mio procuratore». L’agente Raiola sarebbe già al lavoro per trovare l’offerta giusta per un clamoroso trasferimento, al Milan invece sono sempre più convinti di trattenerlo anche per la prossima stagione.

Articolo precedente
Ecco perché il colpo Reus non è impossibile
Prossimo articolo
Kessié KoulibalyMilan-Napoli, tanto impegno ma il campionato sembra finito per entrambe