Cassano: «Bonucci forte solo alla Juve. Flop Milan prevedibile, manca Galliani»

Antonio Cassano
© foto www.imagephotoagency.it

In una lunga intervista concessa a Il Corriere dello Sport, Antonio Cassano si sbilancia sul Milan, dalle difficoltà della squadra fino agli ex Allegri e Galliani

Il ‘solito’ Antonio Cassano senza peli sulla lingua. L’ex attaccante, tra le altre, di Milan, Inter, Roma e Real Madrid ha rilasciato un’intervista a il Corriere dello Sport in cui ha parlato anche delle difficoltà sue personali al Milan e della squadra rossonera attuale:

MOTIVO DELL’ADDIO«Al Milan ho sbagliato a discutere con Galliani prima della Supercoppa in Cina. Lui aveva detto che mi voleva rinnovare il contratto, ma non lo faceva, così quel giorno persi la pazienza e sbottai».

ALLEGRI AL MILAN«Tante volte mi sono scontrato con lui al Milan. Ma se ti scontri con persone oneste e leali, non è un problema. La colpa era sempre mia: rompevo le p… e lui mi rispondeva in maniera chiara e diretta. Impossibile non rimanere in ottimi rapporti con uno così».

FLOP MILAN PREVEDIBILE?«Non sono sorpreso, il Milan ha dei buoni giocatori e basta. A San Siro per i buoni giocatori è dura perché si c… addosso».

RENDIMENTO SOTTOTONO DI BONUCCI«A Leo voglio bene perché è un bravo ragazzo e siamo stati insieme in Nazionale ma è diventato forte perché aveva ai suoi lati due mostri come Barzagli e Bonucci, dietro SuperGigi e davanti Pirlo. La Juve per 80′ attacca e lui a impostare è molto forte; al Milan invece deve difendere uno contro uno, con tanto campo alle spalle ed è durissima. Sergio Ramos, Piqué, Barzagli e Pepe sono un’altra cosa».

ANCORA GALLIANI«Il Milan ha perso tanto dopo l’addio di Galliani, con lui ho avuto qualche problema, tanti per colpa mia, un po’ per colpa sua. Ho molta stima per Galliani: è un fenomeno come direttore e c’era anche quando non c’era».

Articolo precedente
SusoSuso, quel retroscena estivo e la voglia del Milan di tenerlo
Prossimo articolo
Milan, si avvicina il rifinanziamento ma attenzione alle complicazioni