Calhanoglu lascia il ritiro della Turchia, il Milan ha le proprie colpe

© foto www.imagephotoagency.it

Hakan Calhanoglu ha lasciato il ritiro della Turchia per infortunio. Altra tegola per Gennaro Gattuso che non sa più chi schierare contro la Lazio

È veramente incredibile…ma quella che si sta abbattendo sul Milan è una vera e propria maledizione. L’ultima cattiva notizia arriva dal ritiro della Nazionale turca: Hakan Calhanoglu ha dovuto salutare i propri compagni di nazionale e lasciare il ritiro. Secondo quanto riportato da Fox Sport, il fantasista ha avvertito un forte dolore al piede che gli ha impedito di continuare gli allenamenti in vista della sfida contro l’Ucraina. Il giocatore ha già programmato il proprio ritorno a Milano per fare gli esami di rito e valutare l’entità dell’infortunio.

Purtroppo il numero 10 nelle ultime settimane aveva già sofferto di problemi fisici e gli impegni con la Turchia potrebbero aver peggiorato la situazione. Le prestazioni dell’ultimo periodo, spesso deludenti, sono state anche causate da una condizione fisica piuttosto precaria: lo staff del Milan non sta certamente gestendo bene il giocatore, praticamente obbligato a fare gli straordinari e uscito zoppicando vistosamente dal match di Europa League contro il Betis Siviglia. In realtà, il turco non ha mai avuto il tempo di recuperare dal dolore al collo del piede destro e ogni partita subisce il riacutizzarsi del dolore. Probabile, a questo punto, la sua assenza contro la Lazio. Lo staff medico milanista ha sempre cercato di recuperare il giocatore nel minor tempo possibile, rilanciandolo nella sfida contro la Juve nonostante i già noti problemi fisici. Inoltre, a differenza di quanto fanno (con astute strategie) in casa bianconera, i medici del Milan non si oppongono mai alle chiamate delle varie Nazionali che danneggiano seriamente i club.