Caldara, due mesi di stop: problema al gemello mediale destro

Caldara
© foto www.imagephotoagency.it

Il centrale rossonero dovrà rimanere fermo per almeno due mesi, dunque un altro problema fisico da affrontare con pazienza

Due gare da inizio stagione, una in nazionale contro il Portogallo ed una con il Milan contro il Dudelange, poi più niente. La stagione di Mattia Caldara era partita benissimo con la grande accoglienza durante l’arrivo a Milano per le visite mediche, poi le scelte di Gattuso che inizialmente (in base a quanto riferito dal tecnico) preferiva tenerlo in panchina per far si che si abituasse alla difesa a 4, lui che ha sempre giocato a 3 con l’Atalanta. Ad oggi, tra scelte tecniche ed infortuni, Caldara ha giocato una sola partita delle 12 disputate fino ad ora dal Milan.

Dopo la pubalgia, il problema al gemello mediale destro, continua dunque la sua sfortunata stagione, il giocatore sarà costretto a restare fuori per altri due mesi. Lo riferisce La Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina che ricorda che fin qui il giovane centrale ha giocato finora una sola partita con la maglia rossonera contro il Dudelange, esattamente come sopra riportato.

Articolo precedente
SusoSuso, le quotazioni crescono di partita in partita: la società studia un piano preciso
Prossimo articolo
Ibra RaiolaCalciomercato Milan, stagione finita per Ibra: i Galaxy non faranno i playoff