Cagliari, Caldara subito in campo o meglio aspettare di esser sicuri?

Romagnoli Caldara
© foto Twitter

Dubbi e perplessità sull’utilizzo in rossonero di Mattia Caldara, la gara con il Cagliari ci dirà se il centrale rossonero ha finalmente convinto Gattuso

Mancini propone, Gattuso ringrazia. Il tecnico della nazionale manda in campo Caldara insieme a Romagnoli, davanti a Donnarumma per i primi 90 minuti stagionali insieme. Dunque l’esordio ufficiale è arrivato, ora tocca al Milan continuare a lavorare per far si che la coppia di centrali rossonera cresca senza concedere più le disattenzioni viste contro il Portogallo, come spiegato da Mancini: «Caldara e Romagnoli sono bravi, Lazzari è giovane e ha questa opportunità, devono essere felici di questo. Abbiamo cambiato perché bisogna tutelare i giocatori, abbiamo giocato 72 ore fa e non possiamo mettere a rischio nessuno».

DEBUTTO A CAGLIARI?- La domanda più frequente in questo periodo è proprio questa: perchè non gioca Caldara? Oppure: Quando giocherà? In primis c’è da valutare la forma fisica e su questa possiamo dire che contro i lusitani, i 90 minuti sono andati via bene, poi c’è il discorso che riguarda l’intesa e su quella ci sarà da lavorare più che sulla forma. Gattuso Dopo la gara vinta contro la Roma, ha così spiegato l’esclusione dell’ex Atalanta, dato che ogni volta si rende necessario addirittura giustificarsi: «Dopo Cagliari comincia la tarantella di giocare ogni 3-4 giorni. Dobbiamo mettere i giocatori nella condizione di farli esprimere al meglio e di non fargli fare figuracce. Come è successo con Bakayoko, che mi avete cambiato le parole. Sono arrivati giocatori importanti e l’hanno dimostrato sia Laxalt che Castillejo».

MATEO MUSACCHIO Mattia Caldara sarà promosso a titolare da Gattuso ma non dimentichiamo Mateo Musacchio, il quale ha dato sicurezza al reparto difensivo nelle prime tre di campionato e sarà un’alternativa molto importante, soprattutto quando la squadra si riverserà su tre fronti (Serie A, Europa League e Coppa Italia). Il tecnico rossonero ha escluso Caldara nelle prime tre di campionato, in allenamento avrà modo di provare entrambi i giocatori in vista del Cagliari e poi deciderà. La fiducia di Rino nei suoi confronti è fuori discussione, serve solo tempo e tanta sicurezza in più.

Articolo precedente
GazidisMilan, si sblocca l’arrivo di Gazidis: lo stipendio sarà messo a bilancio
Prossimo articolo
HiguainHiguain a Casa Milan: tanti i tifosi accorsi per salutare il Pipita – VIDEO