Bonera: «Vogliamo rimanere in testa il più a lungo possibile»

Bonera
© foto www.imagephotoagency.it

Daniele Bonera ha parlato ai microfoni di Sky della partita che il Milan ha giocato contro il Napoli. Ha parlato anche di Ibrahimovic

Daniele Bonera, mister del Milan durante il match di oggi a Napoli, ha parlato ai microfoni di Sky.

Ecco le parole di Bonera: «Non abbiamo grosse indicazioni sull’infortunio di Ibrahimovic, ho visto che aveva il ghiaccio nella parte posteriore della coscia. Vedremo nei prossimi giorni. Sembra un problema muscolare, non è solito uscire dal campo, vediamo nei prossimi giorni gli esami strumentali. E’ evidente che è una vittoria importante, rafforza la nostra convinzione che stiamo lavorando sulla strada giusta. Siamo all’ottava giornata non possiamo già proiettarci a maggio. Pioli è intervenuto in videochiamata a fine partita, ha fatto i complimenti a tutti».

Bonera prosegue ancora: «Abbiamo a disposizione una grande rosa, è evidente che questo nostro cammino parte da lontano. Ora siamo lì in alto e vogliamo starci il più possibile ma siamo ancora all’ottava e c’è ancora tanto tempo per maggio. Il nostro campionato ci ha insegnato a non sottovalutare alcun avversario, il Napoli è una grande squadra come lo siamo noi. Ci sono squadre che hanno investito per vincere il campionato, noi con tutta la sincerità avevamo altri obiettivi ma ora ci ritroviamo qui».

Alle ultime domande, Bonera ah risposto così: «Siamo migliorati molto soprattutto per quello che riguarda la concentrazione dei giocatori. Siamo una squadra che ragiona partita dopo partita. In accordo con la società abbiamo l’obbligo di migliorarci, non di vincere. Con l’ingresso di Petagna il Napoli ci ha messo in difficoltà e una grande squadra deve saper leggere quelle situazioni, cercheremo di migliorare a partire da domani. Tutti questi piccoli accorgimenti ci faranno crescere. Abbiamo la consapevolezza di essere cresciuti, avere giocatori sempre disponibili in tutto quello che facciamo ci rende felici».