Bakayoko si rifiuta di entrare in campo e manda a quel paese Gattuso – VIDEO

© foto www.imagephotoagency.it

Bakayoko protagonista di un comportamento inqualificabile. Si rifiuta di entrare e manda a quel paese Gattuso

Al minuto 26′ di Milan-Bologna si può ritenere conclusa l’avventura di Tiemoué Bakayoko al Milan. Pochi minuti prima Lucas Biglia aveva subìto un infortunio in un’azione di gioco e avea chiesto il cambio. Righio manda allora il francese a scaldarsi. Al momento del cambio Bakayoko non si dichiara pronto e chiede qualche minuto in più (forse per ripicca nei confronti del proprio allenatore che lo aveva lasciato fuori). Il giocatore non ha ancora i parastinchi pronti (anche i panchinari devono stare sul pezzo, non solo i titolari) e prolunga stranamente le manovre di preparazione. Gattuso ha un diverbio accesso con il giocatore sotto gli occhi delle telecamere. Volano parole grosse, il centrocampista manda a quel paese Ringhio.

A quel punto viene presa la decisione di far entrare José Mauri, sorpreso per l’accaduto e impreparato all’ingresso. Ciò che è successo avrà notevoli ripercussioni nei prossimi giorni. Il comportamento di Bakayoko è inqualificabile e da sanzionare. Quasi certo che salti il riscatto dal Chelsea.