Andrè Silva, goal da leggenda non basta: serve continuità per chiudere mercato

André Silva
© foto www.imagephotoagency.it

Quel goal all’ultimo respiro potrebbe valere la prossima Champions, Andrè Silva diventa finalmente protagonista di un Milan che ora deve decidere se ha veramente bisogno di lui

Il giorno dopo è quello in cui realizzi ciò che hai fatto, quello in cui vai a rivedere le immagini di un’esultanza che forse non ti sembrerà mai abbastanza. I compagni di squadra che impazziscono insieme ad un tecnico che dopo 90 minuti di sofferenza si lascia andare ad un cinque al quarto uomo, senza preoccupazione alcuna di fargli male (non si è fatto male). Tutto questo è Genoa-Milan, bellissimo, anzi, stupendo punto di ripartenza per Andrè Silva che ora dovrà trovare continuità per rimanere in rossonero anche nella prossima stagione. Il portoghese ieri ha deciso la gara di Marassi contro il Genoa. Come riportato da  Repubblica, però, il suo futuro è ancora tutto da decidere: Jorge Mendes, procuratore dell’ex Porto, spinge per una cessione in prestito del giocatore classe 1995. I club interessati sarebbero: Siviglia, Valencia, Monaco e Wolverhampton. Il Milan avrebbe voluto trattenerlo anche prima del goal di ieri, o quantomeno provare a capire quale fosse la natura del problema. Un goal chiaramente non cambia completamente le cose, anche se questi tre punti potrebbero valere la prossima Champions League, sicuramente valgono più di tutti i 4 goal messi a segno da Kalinic nelle tantissime occasioni che fino ad ora gli sono state concesse. Contro l’Arsenal molto probabilmente sarà di nuovo Cutrone a scendere in campo dal primo minuto con il portoghese pronto a subentrare per sfruttare la spinta psicologica genovese. Chiaramente tutto dipenderà dal risultato e dalla possibilità di ribaltarlo.

Tornando al mercato cambia poco rispetto alle idee pre Genoa, certo è che da qui in avanti Andrè Silva dovrà fare un gran lavoro per conquistarsi un posto in rosa prima che in squadra e per recuperare quel credito economico che l’estate scorsa il Milan ha onorato con 38 milioni di euro.

Articolo precedente
milan interSerie A, calendario: prossime gare Inter sempre in anticipo sul Milan
Prossimo articolo
Genoa, Ballardini ha il dono della preveggenza: lui sa come finirà il Milan