Andrè Silva, che succede? Siviglia convinto ma qualcosa non torna

André Silva
© foto Twitter

Andrè Silva alla grande con il Siviglia nei primi mesi, la società vorrebbe riscattarlo ma per farlo bisogna tornare a segnare

Andrè Silva, otto gol segnati in Liga in 18 partite di campionato ed un terzo posto in classifica che ad un certo punto della stagione era addirittura il primo, per poi concedere al Barcellona di ricominciare a dettar legge. Poco importa ai dirigenti del Siviglia, la Champions è comunque a portata di mano ed il giocatore fa goal, con una partenza a razzo per poi assestarsi sui suoi standard. Sicuramente più di quanto fatto al Milan nella stagione 2017/18, da qui la considerazione totale del tecnico Pablo Manchin e della dirigenza, in fermento per un’operazione che vede già le prime conferme. Tuttavia, dati alla mano, c’è da fare qualche piccola considerazione necessaria per correttezza nei confronti di chi in Italia è stato beccato per lo stesso Motivo: Andrè Silva non segna in campionato dal 25 Novembre, 1-0 al Valladolid, poi un goal in coppa del Re il 5 Dicembre, contro il Villanovense. Nella giornata di ieri, mentre in Italia impazzava la calza della befana, il portoghese e compagni scendevano in campo contro l’Atletico Madrid, 1-1 il risultato finale e Colchoneros confermati al secondo posto proprio davanti agli andalusi. Anche in questo caso il portoghese a secco ma come sopra riportato, la fiducia al momento sembra essere totale.

AMBIENTE DECISIVO- Il feeling con l’ambiente in Spagna è sempre più forte, cosa che magari è mancato al Milan l’anno scorso. Stesso discorso per i segnali che arrivano dalla società in merito al suo futuro. Ricordiamo che l’attaccante portoghese è in prestito oneroso da 4 milioni di euro dal Milan, in estate ne serviranno 39 milioni per chiudere l’affare, pagabili comunque in più anni.

MENDES AVVISATO-  Il Siviglia vorrebbe costruire il futuro con il giocatore, esprimendo dunque anche al suo agente Jorge Mendes la volontà di trattenerlo. Il procuratore lusitano starebbe raccogliendo richieste e contatti per Silva anche con altri club, in particolar modo della Premier League. La strada parrebbe comunque segnata a meno di clamorosi colpi di scena. In ultimo ma non per importanza la volontà del giocatore che giustamente dovrà essere d’accordo con la società andalusa, su questo non dovrebbero esserci risentimenti, nonostante con il popolo rossonero sia sempre rimasto in credito di affetto.