Anche Piatek teme la maledizione della 9: dubbi sul numero di maglia

Piatek
© foto www.imagephotoagency.it

Piatek potrebbe scegliere di non ereditare la maglia numero 9 di Higuain. Il giocatore, intanto, è atteso a Milano in serata

Più passano i giorni più aumenta la certezza che Krzysztof Piatek sarà il prossimo centravanti del Milan con Gonzalo Higuain pronto a riabbracciare Maurizio Sarri al Chelsea. Il polacco, oggi squalificato, ha assistito alla partita tra i rossoneri e il Genoa allo stadio Galileo Ferraris ma non nella zona solitamente adibita ad ospitare i giocatori costretti in tribuna. Alcuni riportano che il giocatore è già a Milano ma in realtà le ultime immagini rubate al Marassi lo mostrano in procinto di partire verso il capoluogo lombardo dopo aver salutato i compagni. L’attaccante, come confermato indirettamente dal tecnico Cesare Prandelli e da Mimmo Criscito, lascerà il Genoa per il Diavolo e domani dovrebbe avere luogo le visite mediche di rito e la firma sul nuovo contratto. C’è però un nodo da sciogliere per quanto riguarda Piatek ed è legato alla scaramanzia, aspetto da non considerare sotto gamba nel mondo del pallone.

Pare infatti che il polacco non abbia intenzione di ereditare da Higuain la maglia numero 9 che ha indossato in rossoblu in questa stagione. Il giocatore evidentemente teme la maledizione che ha accompagnato i suoi precedessori. Dopo Filippo Inzaghi tutti coloro che hanno scelto il 9 hanno fallito al Milan: Pato, Matri, Destro, Luiz Adriano, Bacca e Higuain. Piatek potrebbe quindi indossare la maglia numero 26 anche se in carriera ha utilizzato anche la 99, che però oggi appartiene a Gigio Donnarumma.

Articolo precedente
HiguainIl Milan c’è anche senza Higuain: nessuna sconfitta con l’argentino assente
Prossimo articolo
PaquetaRiccio su Paquetá: «Ha grandissimi margini di miglioramento»