Allegri: «Con me al Milan De Sciglio aveva fatto bene»

allegri de sciglio milan
© foto www.imagephotoagency.it

Massimiliano Allegri ha parlato del neo acquisto Mattia De Sciglio. Il tecnico difende l’ex capitano del Milan

Fra le cessione con meno rimpianti per il Milan c’è sicuramente quella di Mattia De Sciglio. Il terzino, insieme a Carlo Bacca, è stato uno dei giocatori più deludenti della scorsa stagione ed era stato spesso beccato dal pubblico di San Siro. I tifosi non gli hanno mai perdonato il suo scarso impegno e la mancaza di carattere in alcune partite della scorsa stagione. A tutto ciò si è aggiunto il mancato rinnovo da parte dell’ex milanista che incrinato definitivamente il rapporto con l’ambiente Milan.

NUOVA AVVENTURA – Dopo l’arrivo di Leonardo Bonucci la società di via Aldo Rossi è riuscita a cedere De Sciglio, in scadenza nel giugno 2018, per 12 milioni di euro, plusvalenza molto utile anche per ammortizzare l’investimento fatto per Bonucci. Il debutto dell’ex capitano del Milan in maglia bianconera è avvenuto in occasione della Supercoppa Italiana vinta dalla Lazio per 3 a 2: un errore proprio di De Sciglio su Lukaku ha permesso ai biancocelesti di sollevare il primo trofeo stagionale. Massimiliano Allegri, intervenuto nella conferenza stampa alla vigilia del debutto in campionato dei bianconeri, ha così parlato di De Sciglio: «Con me ha giocato due anni al Milan, facendo buoni campionati. Ha buone qualità che non ha perso, servirà tanto lavoro perché le ritrovi. Ho anche Lichtsteiner per quella fascia».