Allegri: «Al mio esonero Milan rispettoso con me»

allegri milan
© foto www.imagephotoagency.it

Allegri è tornato a parlare del Milan. La società di via Aldo Rossi lo aveva esonerato dopo la famosa trasferta contro il Sassuolo

Massimilano Allegri è l’ultimo allenatore del Milan ad aver vinto lo scudetto. Quando nel gennaio del 2014, in seguito alla sconfitta per 4-3 subìta in casa del Sassuolo, venne esonerato Allegri, iniziò un periodo in cui i rossoneri ebbero un’involuzione di gioco e risultati. Il tecnico l’anno seguente si accasò a Torino sponda bianconera, mentre il Milan collezionò una lunga serie di allenatori: Seedorf, Brocchi, Inzaghi, Mihajlovic e infine Montella. Intervistato da The Player Tribune, l’attuale tecnico della Juventus ha voluto parlare del proprio esonero al Milan: «Già lo sapevo prima di entrare in sede, sono stati molto rispettosi, ma questo non mi ha evitato lo sconforto. Gli esoneri sono parte del lavoro, ma nulla ti può togliere, nel tuo cuore, il fatto di aver fallito. Quando ho lasciato il Milan l’ho visto come un fallimento del mio lavoro».