Ajax, un baby fenomeno abbatte il record di Seedorf: il Milan lo segue-VIDEO

leonardo milan inter difficoltà
© foto www.imagephotoagency.it

C’è un ragazzo molto interessante tra le file dell’Ajax, un giovane più che di prospettiva, capace di abbattere record come nulla fosse

Qualcuno grida già “al fenomeno” in Olanda, quel che è certo è che il ragazzo in questione promette davvero bene, poi si sa, in questi casi bisogna affidarsi al tempo e alle capacità del giocatore di mantenere le promesse e i presupposti vincenti. Parliamo di Ryan Gravenberch, classe 2002, centrocampista di proprietà dell’Ajax capace in pochi giorni di abbattere due storici primati del noto club olandese. Il 23 settembre, entrando nel finale della partita contro il PSV Eindhoven, il ragazzo appena sedicenne ha superato  il record di precocità per un esordiente che apparteneva a Seedorf addirittura dal 1992. Come detto, 16 anni e 130 giorni contro i 16 anni e 242 giorni dell’ex campione di Real Madrid, Inter e Milan. Tre giorni dopo un altro record: goal nel primo turno di coppa contro il Te Werve, diventando così il più giovane marcatore di sempre dei Lancieri.

TECNICA ED INTELLIGENZA TATTICA – Gravenberch Cresce nel Zeeburgia, piccolo club di Amsterdam ma sempre molto attento ai talenti del calcio olandese. Nel 2010 arriva all’Ajax, in qualità di centrocampista dal fisico longilineo, dotato di un’ottima tecnica di base, di buon senso dell’inserimento e di grande intelligenza tattica da adattare a svariati tipi di moduli. Un giocatore impiegabile come centrale oppure mezzala sinistra in un 4-3-3 o da incursore alle spalle del centravanti in un 4-2-3-1. Tra i suoi pochi precedenti per ovvie ragioni di età si annovera la Uefa Youth League dello scorso anno, anche in questa competizione un altro record: è il più giovane marcatore di sempre. In prospettiva attuale la formazione nazionale Under 21 guidata dall’ex rossonero Micheal Reiziger.

UN AFFARE PER RAIOLA – Seedorf, Reiziger e Raiola ad oggi potrebbero essere tre indizi che fanno una prova, tre nomi ponte per accostare il giocatore al Milan, club al quale il suo procuratore sta pensando di offrirlo, in virtù di una pace ritrovata dopo il cambio dirigenziale. Chiaramente Raiola avrebbe già intravisto un potenziale affare nella “completezza” del giocatore,  anche l’Ajax, dopo il caso Kluivert della scorsa estate con la cessione alla Roma, inizia a temere che le gesta del giocatore possano offrire il pretesto a Raiola per iniziare a formulare qualche pensiero economico. Dunque se conosciamo il procuratore, difficilmente Gravenberch rimarrà in Olanda a meno che non si tratti del classico fuoco di paglia di un paio d’anni.

Articolo precedente
Italia-Ucraina, Shevchenko regala a Genova un gesto d’altri tempi
Prossimo articolo
BonucciBonucci, il Milan ora diventa un errore dettato dalla rabbia