Taison una furia contro lo Shakhtar Donetsk su Instagram. Ecco le parole

© foto www.imagephotoagency.it

Taison si sfoga su Instagram dopo i continui No dello Shakhtar al Milan: offerta rossonera ritenuta troppo bassa. Ecco cosa ha scritto

Come ben sapete Taison è stato molto vicino a vestire la maglia del Milan, in particolar modo nelle ultime ore di mercato della giornata di ieri. La dirigenza rossonera era pronta a sfoderare l’assalto nonostante la certezza di avere tra le mani già Ante Rebic, così da regalare a Giampaolo un altro tassello da aggiungere alla sua rosa. Le richieste dello Shakhtar Donetsk non si sono schiodate dai 30 milioni di euro, ovvero la clausola rescissoria del giocatore.

I plenipotenziari del Milan hanno cercato di far leva sino all’ultimo secondo sul Si di Taison riferito a Maldini e dal suo entusiasmo di poter iniziare una nuova avventura in Italia. La posizione degli ucraini però non si è spostata dalle richieste iniziali e vista anche l’età del brasiliano (31 anni), la dirigenza rossonera ha preferito non concludere la trattativa.

Lo sfogo su Instagram del giocatore

Taison era proprio entusiasta nella giornata di ieri di essere vicino a vestire la maglia del Milan e per questo motivo la delusione ora è tanta, specie se dovuta la fatto che il tuo club non abbia fatto niente per venirti incontro. L’insistenza dello Shakhtar Donetsk nel non voler scendere sotto i 30 milioni di euro ha di fatto messo fine alle trattative. Ad ogni modo il brasiliano non le manda a dire al suo club e attraverso le Instagram Stories afferma: «Congratulazioni per aver messo fine ai miei sogni!… Un’altra volta è stato cancellato un sogno».