Connettiti con noi

HANNO DETTO

Pioli a Sky: «Al 2021 do un voto molto alto, ma ora dobbiamo fare meglio»

Pubblicato

su

Stefano Pioli ha parlato nel post partita di Empoli Milan ai microfoni di Sky Sport: le sue dichiarazioni complete

Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di Sky nel post partita di Empoli-Milan. Le sue parole:

SULLA PARTITA: «La vittoria di oggi è pesante, abbiamo reagito con carattere contro un avversario che gioca molto bene. Oggi contava solo quello per la fiducia e per il nostro momento, una gara che pesava molto. Dobbiamo gestire questa sosta perchè avremo una ripresa difficile».

SULL’IMPORTANZA DELLA VITTORIA: «Ogni vittoria vale tre punti ma ci sono alcune partite dove pesano di più e questa sera pesavano. Stasera abbiamo giocato, sofferto e stretto i denti ottenendo i tre punti con grande determinazione».

SU KESSIE: «Kessié trequartista per il loro sistema di gioco, volevo un centrocampo più compatto e di corsa, in questo momento Frank va molto bene a riempire l’area. Ha le caratteristiche giuste per quella posizione. Poi ho fatto riposare Brahim Diaz che ora potrà recuperare».

SUL VOTO AL 2021: «Il voto al 2021 è alto perchè siamo tornati competitivi, ora si sono alzate le aspetttative perchè vogliamo vincere. Il girone di ritorno sarà più complicato, dobbiamo recuperare giocatori. Sono contento della reazione perchè rimaniamo un gruppo giovane e questi momenti servono per crescere».

SUGLI OBIETTIVI FUTURI: «Io credo che la mia squadra sia molto umile, oggi li ho caricati anche così. Nelle scorse partite ci è mancata fluidità di gioco, non l’umiltà. Col Napoli abbiamo preso un goal da polli, dobbiamo alzare il livello ma so che alleno un gruppo sano e serio. Poi ci sono delle partite in cui non ti riesce tutto. Sull’assenza dei giocatori di qualità e di strappo puoi fare la differenza, se ti mancano perdi molto e a noi è successo. Questi momenti però vanno superati per rimanere attaccati e vedere come va. Lo scorso anno anche noi abbiamo vinto il titolo d’inverno e poi sappiamo come è finita. Nel 2021 la squadra è cresciuta ma il nostro percorso è iniziato due anni fa e vogliamo fare più punti dei 79 dello scorso anno. Possiamo fare un girone di ritorno migliore dello scorso anno».

SULLA CRESCITA: «Noi dobbiamo crescere anche attraverso le critiche, poi noi siamo bravi ad isolarci e capire dove sono i nostri limiti. Quello che dicono all’esterno ci interessa ma fino ad un certo punto, ma se abbiamo delle pressioni è perchè ce le siamo meritate. Possiamo vincere tutte le partite. Voglio fare gli auguri a tutti i tifosi del Milan perchè nonostante le critiche ci stanno sostenendo in maniera incredibili».