Sala dà l’ok per il nuovo stadio, il sindaco si è convinto

Sala
© foto www.imagephotoagency.it

Beppe Sala nell’ultima intervista si è dichiarato ottimista per quanto riguardo il nuovo stadio a Milano

Beppe Sala nell’ultima intervista si è dichiarato ottimista per quanto riguardo il nuovo stadio a Milano: «Incomincio a diventare un po’ più ottimista. All’inizio non mi convinceva il fatto di buttare giù San Siro. Non volevo essere ricordato come il sindaco che ha permesso la distruzione di San Siro. Ora le squadre stanno portando una proposta più elaborata, costruttiva, che non prevede che San Siro rimanga così ma che rimanga una parte di quello che è, dedicato anche ad altri sport e che rimanga al centro della città. E su quell’area, che rimane un’area nostra, le squadre ci faranno hotel, uffici, quello che permetterà di rientrare dall’investimento dello stadio».

Sulla situazione e sulle tempistiche: «Rimarrà molto verde, rimarrà una cittadella dello sport. Così mi convince molto di più. Non voglio essere ottimista finché non abbiamo trovato un accordo anche sulle volumetrie costruibili però mi pare che finalmente stiamo prendendo una piega giusta. Il progetto c’è e mi convince. Il tema è capire la questione delle volumetrie. Non è il fatto di essere più o meno generosi ma di rispettare le regole e di mettere le squadre alla pari di chi altro vuole realizzare qualcosa in città. Da come eravamo partiti si sono fatti grandi passi avanti con al collaborazione di entrambe le parti».