Romagnoli: «Ero troppo piatto su Dybala e lui mi ha saltato»

© foto Db Torino 10/11/2019 - campionato di calcio serie A / Juventus-Milan / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Gonzalo Higuain-Alessio Romagnoli

Alessio Romagnoli a Sky Sport ha commentato la sconfitta subita all’Allianz Stadium. Ecco le parole del capitano rossonero

Alessio Romagnoli a Sky Sport ha commentato la sconfitta subita all’Allianz Stadium: «Dispiace che non ce l’abbiamo fatta. Conta il risultato alla fine, giustamente. E ci rimane l’amaro in bocca. Uno deve avere la forza di affrontare tutte le partite come finali, siamo consapevoli che in Serie A ogni partita è difficile. All’inizio questo ci è mancato, non abbiamo affrontato le gare ‘facili’ con la giusta testa. Ora ci rimbocchiamo le macchie per riprendere la rotta. Ci aspetta il Napoli, sarà difficile. Dobbiamo cambiare assolutamente rotta».

Sulla classifica: «È ancora presto per fare bilanci, l’importante è rimboccarci le macchie in ogni allenamento per cominciare a fare risultato dalle prossime gare».

Sul gol di Dybala: «Quando si subisce gol c’è sempre un errore. Loro sono arrivati un po’ troppo facilmente ai limiti dell’area, quando la palla è arrivata a Dybala ho cercato di uscire, ma eravamo piatti, io ero troppo alto, è stato bravo lui a saltarmi ed a trovare il gol».

Sulla Juventus: «È forte, quando hai questi grandi campioni ogni palla rischiano di fare gol. Oggi siamo stati bravi a difenderci molto bene, la Juve è una delle squadre più forti del mondo. Avere questi campioni aiuta».