Rigore non dato al Milan, sui social giornalisti indignati per Fabbri

Fabbri
© foto www.imagephotoagency.it

Rigore non dato al Milan, i commenti indignati sui social per l’operato di Fabbri. Ecco i più significativi

Ormai ci siamo abituati agli episodi a favore della Juventus. Anche questa sera, come se non bastassero i casi passati, il Milan esce dallo Juventus Stadium con un rigore in meno. Il fallo di mano di Alex Sandro non è stato giudicato da rigore (vi ricordate il fallo di mano di De Sciglio qualche anno fa?) nonostante l’ausilio del Var.

Vediamo insieme i commenti dei giornalisti e degli opinionisti sull’episodio contestato. Massimo Ambrosini a Sky Sport ha dichiarato: «Fabbri ha commesso uno sbaglio perché quello era rigore. Il VAR lo richiama al monitor proprio perché ravvisa l’irregolarità, ma in questi casi è il direttore di gara ad avere l’ultima parola».

Anche Michele Criscitiello, giornalista di Sportitalia, ha commentato l’accaduto con un Tweet sul proprio profilo social:

«Possono usare la tecnologia, avere il 3D, riguardare la moviola il giorno dopo ma se sono scarsi lo saranno sempre. Come fai a non dare un rigore così solare, visto alla tv? Bastava il primo replay per capire che fosse rigore»

Questa, invece, la critica di Giovanni Capuano di Radio 24 sui social: «Inconcepibile. Va a rivederlo e non dà il rigore. Ma io l’ho detto ieri che #Fabbri alla prima vera gara tra big della carriera era una designazione non accettabile».

Dello stesso avviso Enrico Varriale, giornalista Rai che sempre su Twitter scrive: «Immagini chiare, braccio largo che colpisce il pallone, ma Fabbri,dopo essere andato al video, non concede il rigore al Milan. Quasi a fine campionato quello che continua a lasciare perplessi è la mancanza di uniformità nell’ uso del VAR sui falli di mano».

Chiudiamo con il post su Instagram di Bakayoko che sottolinea l’operato del direttore di gara:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Match d’une grande intensité..Dommage que le corps arbitral n’est pas suivi le rythme. Les gars il faut continué ainsi. ForzaMilan ❤️🔴⚫️ @acmilan

Un post condiviso da Tiemoué Bakayoko 14 (@bakayoko_official14) in data: