Retroscena di mercato per Bakayoko: è finito al Milan grazie alla Roma

Tiemouè Bakayoko
© foto www.imagephotoagency.it

Dalla Spagna rivelano che Bakayoko era destinato al Siviglia ma a causa dei rallentamenti nel passaggio di Nzoni alla Roma alla fine il Milan è riuscito a rubarlo agli spagnoli

Dalla Spagna arriva un curioso retroscena che riguarda l’acquisto di Tiemoue Bakayoko da parte del Milan. A quanto pare il francese, arrivato in estate in prestito con diritto di riscatto fissato a 40 milioni di euro, è stato involontariamente spinto dalla Roma verso i rossoneri. Il quotidiano spagnolo Sport afferma che l’ex Chelsea avrebbe dovuto sostituire Steven Nzonzi dopo la sua partenza dal Siviglia. Il club andaluso aveva già avviato i contatti con il club inglese per ottenere il cartellino del giocatore e battere la concorrenza di altre squadre europee. Anche l’allenatore dei Blues, Maurizio Sarri, avrebbe dato il suo assenso a lasciar partire il centrocampista verso Siviglia. L’affare era quindi sostanzialmente chiuso ma i rallentamenti nel trasferimento di Nxonzi alla Roma hanno fatto perdere la pazienza a Bakayoko. Il Milan ha così potuto inserirsi nell’operazione e ottenere l’ok del giocatore.

Fino ad oggi l’esperienza dell’ex Monaco in rossonero non è stata certamente delle migliori. Il giocatore scenderà in campo dal primo minuto contro il Betis Siviglia in Europa League e per lui si tratta di una match che vale molto più dei 3 punti. Se non dimostrerà tutte le sue qualità come ha promesso di fare nella conferenza stampa della vigilia per lui si prospetta un addio anticipato a gennaio.

Articolo precedente
donnarummaIn questo giorno Donnarumma esordiva con il Milan: sembra passato un secolo
Prossimo articolo
leonardo milan inter difficoltàLeonardo: «Donadoni? Solo voci, mai pensato di sostituire Gattuso»