Real Madrid su Piatek, ma il Milan non deve assolutamente cederlo

© foto www.imagephotoagency.it

Real Madrid interessato a Kris Piatek. Se il Milan vuole tornare ad essere grande non può vendere i propri pezzi migliori

Dalla Spagna nella giornata di oggi è rimbalzata la voce di un interessamento del Real Madrid per Kris Piatek. Lo riporta El Chiringuito, portale filomadridista che parla di rivoluzione in attacco per la prossima stagione. D’altra parte le merengues ricostruiranno la squadra orfano di Cristiano Ronaldo (e probabilmente Bale e Benzema) per ritornare ad alti livelli dopo un’annata piuttosto deludente.

Fra gli obiettivi principali ci sono Luka Jovic e appunto Piatek. Per il mercato il Real ha stanziato una cifra di 150 milioni che potrebbe anche aumentare qualora Bale venisse ceduto in Premier League. Tuttavia, se il Milan vuole risalire la china non può vendere i propri gioielli al migliore acquirente. Donnarumma, Romagnoli, Piatek, Conti, Paquetà e pochi altri devono essere la base solida da cui ripartire per la prossima stagione, a prescindere dalla qualificazione in Champions League. La dirigenza rossonera non deve cedere alla tentazione di smantellare la squadra abbagliata da maxi plusvalenze: il polacco, pagato 35 milioni, potrebbe ora valere anche più di 50 milioni (cifra ampiamente alla portata del Real Madrid).

L’importante è capire cosa voglia fare Elliott del Milan. Venderlo tra qualche anno? Molto probabile, ma ciò non significa necessariamente che si debba fare del Milan un fucina di talenti da cedere per fare cassa.