Pioli: «Questa vittoria non aggiusta tutto, ma ho visto lo spirito giusto»

Pioli
© foto www.imagephotoagency.it

Stefano Pioli ha parlato della partita del Milan e dei progressi sul piano del gioco. Ecco le parole del tecnico rossonero

Un gol di Theo Hernandez ha regalato la vittoria al Milan. Stefano Pioli, intervistato da Skuy Sport, si coccola il proprio terzino e dà i meriti ai propri ragazzi: «Abbiamo tirato in porta più di 25 volte. In settimana siamo stati chiari ed eravamo consapevoli dell’importanza di questa partita, perché venivamo da buone prestazione senza raccogliere punti. Era il momento di vincere, siamo stati intelligenti, lucidi e attenti. Avevo chiesto qualità e precisione e le ho viste. La classifica, però, la lascio nello spogliatoio, dobbiamo essere realisti, questa vittoria non aggiusta tutto. Dobbiamo restare concentrati e portare più punti possibili da qui a Natale. Sono soddisfatto della prestazione dei miei ragazzi, abbiamo fatto il 95% dei passaggi riusciti».

Su Leao e Piatek: «Leao è entrato bene, non riempie l’area come Kris ma abbiamo altri giocatori che possono riempirla, sono entrati bene Calhanoglu, Suso, Bonaventura. A Kris manca il gol, non può essere sorridente, dobbiamo aiutarlo e lui deve farsi aiutare».

Sulla prestazione: «Dobbiamo fare le scelte giuste anche in riferimento a quello che ci concedono gli avversari, a volte potevamo andare direttamente verso la punta. Dobbiamo leggere meglio queste situazioni, abbiamo giocato con lo spirito giusto altrimenti non si tira così tanto in porta».

Su Ibrahimovic: «Pensiamo alle prossime partite, con la società c’è grande confronto e vedremo ciò che succederà. È importante prendere consapevolezza senza perdere umiltà».