Connettiti con noi

Milan Women

Pagelle Zurigo-Milan femminile 1-2: sentenza Giacinti, male Agard

Pubblicato

su

Pagelle Zurigo-Milan femminile: le rossonere battono il team svizzero e approda nella finale play-off di UWCL contro l’Hoffeneim. I VOTI

Giuliani 7: compie un super intervento su Therchoun lanciata a rete, sradicandole il pallone poco prima del tap-in, non può nulla sulla rete di Megroz. Gestisce con grande autorevolezza e carattere

Arnadottir 6,5: grande prova per l’ex Napoli, abile a chiudere tutte le linee di passaggio (Humm un’ombra). Coraggiosa a lanciarsi in fase offensiva

Fusetti 6,5: buona gara, gestita con la solita grinta e cattiveria. Non soffre quasi mai la fase offensiva svizzera.

Agard 5: da rivedere la prestazione della francese: si divora un gol già fatto nel secondo tempo. E’ suo l’errore che porta all’1-1 dello Zurigo. Qualche pasticcio anche in fase di transizione.

Bergamaschi 6,5: quando spinge, è imprendibile. Corsa e polmoni che la rendono una spina nel fianco del team svizzero.

Jane 6: una prova sufficiente, prova ad imbastire gioco sulla mediana ma non è perfetta nei lanci verticali. Nello stretto mostra tutte le sue potenzialità

Adami 7: un tutto fare quando la squadra è in difficoltà. Perfetta in fase di interdizione, calcia quando trova spazio e aiuta anche in fase offensiva.

Andersen 6,5: primo tempo da favola: regala un assist al bacio per Giacinti ed è perfetta anche a chiudere le linee di passaggio dei portatori di palla, eludendo possibili ribaltamenti di fronte. Nella ripresa cala ma per essere la prima gara ufficiale con il Milan femminile va benissimo così

Boquete 7: Polvere di stelle. Offre magie in mezzo al campo, ma anche cioccolatini alle sue compagne (vedi il lancio a Thomas). Parte alla grande la sua seconda stagione in rossonero

Thomas 5,5: Inizio di fuoco con grinta e gran voglia di far bene, ma spreca qualche occasione di troppo sotto porta con il passare dei minuti. Bene ma non benissimo per intenderci.

Giacinti 8: Una doppietta storica e da urlo per la bomber rossonera, che dopo i quattro gol all’Inter nella passata stagione, rifila due reti nella prima sfida di Uefa Women Champions League e che regalano una vittoria pesante e conseguente passaggio del turno. In campo si comporta da vera leonessa! Non molla di un centimetro!

Grimshaw 6,5: entra e sforna subito un assist decisivo, carica le compagne nel momento più delicato della sfida (minuti finali di sofferenza).

Stapelfeldt 6: pochi minuti ma offre centimetri e chiusure difensive.

Tucceri SV

Ganz 6: Sul piano del gioco la squadra ha letteralmente insegnato calcio allo Zurigo ma il risultato finale non rispecchia l’andamento della sfida. Una partita che si poteva concludere anche con un largo risultato. Quando non segni, rischi sempre di gettare al vento la prestazione. Contro l’Hoffeneim servirà maggior cattiveria!

Advertisement
Advertisement

Focus sul Milan femminile

Milan News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 48 del 07/09/2021 – Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. – PI 11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a A.C.Milan S.p.A. Il marchio Milan è di esclusiva proprietà di A.C. Milan S.p.A.