Pagelle di Milan-Chievo 3-2: Calha e Suso i migliori, Borini disattento

Hakan Calhanoglu
© foto www.imagephotoagency.it

Ecco le pagelle dei rossoneri nella sfida contro il Chievo. Calha e Suso i miglior, Borini e Zapata ballano

Ecco le pagelle di Milan-Chievo:

Donnarumma 6 – Non può fare nulla sui due gol del Chievo. Rischia un’uscita avventata ma gli va bene.

Borini 5 – Sul suo voto pesano i due errori di posizione che permettono al Chievo di ribaltare il risultato (60′ André Silva 6.5 – Fallisce un facile colpo di testa davanti a Sorrentino ma non il tap in che risolve il match. In grande crescita.)

Bonucci 6 – Tiene in piedi una difesa che accusa l’assenza di Romagnoli. Nel finale sbaglia un intervento a metà campo che poteva costare caro.

Zapata 5 – Liscia la palla del pareggio gialloblu, poi colleziona una serie di passaggi sbagliati per Rodriguez. Imbarazzante nell’unica proiezione offensiva.

Rodriguez 5 – Prima mezz’ora buona poi va totalmente in tilt. In avanti non si vede mai.

Kessie 6 – Gran parte del merito sul vantaggio di Calha è suo. Si propone in avanti attaccando inteligentemente gli spazi ma sbaglia dagli undici metri nel finale.

Biglia 6.5 – Non perde mai la testa nemmeno nei momenti di difficltà della squadra. Non tira mai indietro la gamba e vince quasi tutti i duelli in mediana.

Bonaventura 6 – Oggi sembra più un mediano che una mezzala, si guadagna alcune preziose punizioni con furbizia. Gli manca la forza negli ultimi trenta metri.

Suso 7 – Lo spagnolo parte forte grazie ad una collaudata intesa con Borini. Sfiora il gol con un sinistro velenoso che lambisce il palo. Nel secondo tempo è il faro del gioco.

Cutrone 6.5 – Un po’ troppo nervoso all’inizio, viene chiuso bene dai centrali del Chievo. Nella seconda frazione cambia la musica realizzando di rapina il pareggio rossonero (84′ Musacchio 6 – Si guadagna la sufficienza con una grande chiusura difensiva seguita da una cavalcata e assist a Calha)

Calhanoglu 7 – Prima insacca la rete dell’1 a 0 milanista, poi sfiora il secondo gol con una stoccata al volo da fuori area. Ma soprattutto recupera con tenacia tanti palloni in difesa.

All. Gattuso 6.5 – La squadra inizia bene con un grande possesso palla. Il vantaggio iniziale illude, prima dei cinque minuti di black out. La grinta e l’ingresso di André Silva risolvono tutto.

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino 6; Cacciatore 6, Tomovic 5, Bani 5, Jaroszynski 4.5; Castro 6, Radovanovic 6, De Paoli 5.5 (87′ Pellissier sv); Giaccherini 6 (71′ Hatemaj 6); Inglese 6.5 (76′ Birsa sv), Stepinski 6.5

 

Articolo precedente
VARMoviola di Milan-Chievo: Var rimedia ad errore dell’assistente su goal di Cutrone
Prossimo articolo
Calhanoglu Bonaventura GattusoGattuso spiega l’esclusione di Kalinic. Bravo Rino, così si fa!